Digital Life

Anonymous: arrestati hacker italiani

E' accusato del furto di documenti al MIT.

Il caso di Aaron Swartz è interessante: è stato arrestato e rilasciato su cauzione per aver scaricato milioni di documenti del MIT, in disaccordo con i termini d'uso.

“Rischia 35 anni di galera per furto informatico e un'ammenda di almeno un milione di dollari”

Rischia parecchio - Il giovane Swartz, co-fondatore di Reddit, che ha poi venduto all'editore americano Condé Nast e sui cui giornali spesso scrive, oltre ad essere un noto geek informatico in america, è anche un attivista politico, che si batte per la libera circolazione della conoscenza. Ora rischia 35 anni di galera per furto informatico e un'ammenda di almeno un milione di dollari.

Genio informatico - Aaron all'età di 14 anni già smanettava sulle specifiche RSS, mentre prima dei vent'anni aveva già venduto la sua società Web al colosso editoriale statunitense. Peccato che il giovane programmatore è oggi accusato di aver “rubato” almeno qualche milione di pubblicazioni scientifiche dal sito del MIT, non seguendo le indicazioni dei termini d'uso, che consentono un download di sola minima parte del materiale. In pratica è accusato di download illegale.

Libero su cauzione - il programmatore è stato liberato su cauzione, dietro il pagamento di 100.000 dollari. Ma, secondo i suoi avvocati, la sua personale situazione è paradossale: l'accusa di aver scaricato troppi documenti dal MIT e da JSTOR, un altro archivio di pubblicazioni e giornali scientifici, equivale a trarre in galera un soggetto perché ha preso troppi libri in prestito dalla biblioteca comunale. (gt)

Niccolò Fantini

20 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us