Digital Life

Airtime e i nuovi amici sono a portata di video

I creatori di Napster ci provano con un video social.

di
Due dei creatori di Napster ci provano con Airtime: una startup che unisce le potenzialità di Facebook, Skype e Chatroulette per un social dalle idee “old-school”.

"Tutte le nostre interazioni sono influenzate da chi conosciamo. Prima non era così"

Il cambiamento è nell’aria

Tutto insieme appassionatamente - I due ex napsteriani - Sean Parker e Shawn Fanning - hanno pensato a tutto: Airtime permette di condividere file di ogni tipo con chiunque in tempo reale, ed è solo l’inizio. Potrai, per esempio, guardare un film “insieme” a un tuo amico che abita, magari, dall’altra parte del mondo. Adesso ti devi accontentare solo i contenuti di Youtube, ma il meglio deve ancora venire…

Più amici di quanto immagini - Airtime non permette solo di restare in contatto con i tuoi amici, ma di fartene di nuovi. Un clic sul pulsante Talk to someone - Parla con qualcuno -, grazie a un’idea che ricorda molto i siti di incontri, sarai messo in contatto con le amicizie altrui. Ammesso che tu ne senta il bisogno.

Ritorni di mode - Parker e Fanning con Airtime, paradossalmente, fanno più un passo indietro che in avanti, aggiungendo però nuove opzioni. In che senso? Quello che vorrebbero ottenere è riportare il web a una dimensione in cui i tuoi contatti possano crescere, e tu non debba interagire solo con chi già conosci. I due si sono incontrati online, in una chat, e iniziato a parlarsi perché entrambi appassionati di hacking. Prima, secondo loro, c’era più spontaneità, più voglia di interagire anche con sconosciuti. Ti ricordi quando al computer ci stavano solo i “nerd” che non avevano amici? Ora, se ci pensi, è il contrario, e a loro la piega che hanno preso gli attuali social non piace affatto.

Al di là dello schermo - C’è da dire che bisogna capire se davvero vorrai metterti a pescare nuove amicizie con tanto di webcam solo perché quelle persone hanno interessi simili ai tuoi. Ok, puoi impostare di restringere la ricerca - automatica e casuale come nelle chatroulette - agli “amici degli amici”, ma saranno comunque degli sconosciuti. È davvero necessario? Airtime potrà anche prendere piede, ma forse gli incontri con gli amici degli altri è ancora meglio farli senza l’ausilio di un pc. (sp)

La presentazione di Airtime

6 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us