A Dubai il primo grattacielo che si muove?
Sarà forse  realizzato a Dubai nel 2020 il primo grattacielo dinamico, una torre di oltre 400 metri in grado di cambiare la propria forma in base ai desideri degli occupanti.
Il buon cemento di una volta
La ricetta del cemento dei romani: conosciamo gli ingredienti, ma non le dosi, di quel calcestruzzo così tanto più resistente di quello che facciamo oggi...
The Bend, a New York il grattacielo che si piega
Un grattacielo ad arco, senza interruzioni, che prevalga sugli altri non in altezza, ma in lunghezza.
Fukuoka, il sinkhole infinito
La voragine che si era aperta in Giappone, riparata in un lampo, ha mostrato nuovi segni di movimento. Ma un certo grado di assestamento era prevedibile.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Una metropolitana fatta ad arte
Un milione di passeggeri disseminati nelle sue 105 stazioni, su un percorso di 149 chilometri: è la metropolitana di Stoccolma ("tunnelbana"), in Svezia. Gli svedesi nel costruirla si sono divertiti a creare insoliti percorsi di viaggio, dove ogni passo è segnato dalla presenza di un'opera d'arte o un' installazione architettonica.
Benvenuti... a casa
Sarà banale, ma è proprio vero: paese in cui vai, casa che trovi…forme e materiali costruttivi ci rivelano abitudini e informazioni sui paesi che visitiamo. Volete varcare la soglia delle case più strane del mondo? Seguiteci…
Per fare una casa ci vuole un seme
Arriva dagli Usa la dimora veramente ecologica: si integra nell’ambiente e cresce come una pianta. Il progetto è di due eco-architetti, Mitchell Joachim e Javier Arbona i quali, insieme...
L'epoca dei grattacieli
Uno dei grattacieli più curiosi e affascinanti di New York, il Flatiron o Palazzo “ferro da stiro”, è stato anche il primo grattacielo moderno.
Micro e macro: quando le dimensioni contano davvero
Grande, grandissimo, enorme, o, al contrario, piccolo, piccolissimo, microscopico: la ricerca degli estremi ha sempre affascinato l’uomo, che, nel corso dei secoli, non ha lesinato ingegno e risorse tecnologiche per sviluppare opere ciclopiche ma anche minuscole, invisibili a occhio nudo.
Allacciatevi le cinture e preparatevi a partire con Focus.it per un viaggio sensazionale, alla ricerca delle più grandi e delle più piccole opere mai costruite dall’uomo.
Arte effimera
La sabbia è solo apparentemente un materiale incoerente: grazie all’acqua e una giusta dose di colla, può anzi diventare l’ingrediente principale di straordinarie architetture. Come quelle...
Ma che bel castello
Alcuni assomigliano al castello del principe azzurro, com'è stampato nel nostro immaginario. Altri sembrano severe roccaforti inespugnabili. Altri ancora rispondono a criteri geometrici spettacolari. I castelli nelle loro segrete nascondono misteri ed enigmatiche leggende, mentre dall'alto svelano incredibili vedute, tutte raccolte in una nuova fotogallery...
La conquista dell’ultimo piano
La storia dell'impresa dell'Empire State Building.