Kingdom tower: un chilometro in verticale

Alta un chilometro, la Kingdom Tower sarà l'edificio più alto del mondo. Segreti e curiosità di questa moderna Torre di Babele.

5-from-the-air
1000 metri di grattacielo e la terrazza panoramica più alta del mondo. A Jeddah, Arabia Saudita. ( © Adrian Smith + Gordon Gill Architecture)|? Adrian Smith Gordon Gill Architecture

Avete presente quanto sono lunghi 1.000 metri? Sono la distanza coperta in media da tre fermate di autobus urbano, oppure 20 piscine olimpioniche o quattro treni Freccia Rossa messi uno dietro l’altro. Per percorrere a piedi 1.000 metri, a un’andatura normale, occorrono circa 10 - minuti. Ora provate a immaginarli in verticale...
È l’altezza della Kingdom Tower, l’edificio più alto del mondo, le cui fondamenta sono già state gettate a Jeddah, in Arabia Saudita, lungo le coste del Mar Rosso.
 

Fotogallery

Vuoi vedere altre spettacolari immagini di questo progetto? Non perdere la fotogallery.

Altissima classe
Alto un chilometro, questo modernissimo grattacielo supererà di almeno 173 metri il Burj Khalifa di Dubai, che con i suoi 828 metri è attualmente la costruzione più alta mai realizzata.
La torre sarà parte del grande complesso di Kingdom City, un centro residenziale e finanziario di oltre 5 milioni di metri quadrati. Ospiterà un hotel e un residence a cinque stelle, prestigiosi uffici, appartamenti di lusso e il più alto osservatorio panoramico del mondo: un terrazzo circolare di 30 metri di diametro costruito al 157 livello.
Sarà servito da 12 scale mobili e 59 ascesori supertecnologici capaci di muoversi alla velocità di 10 metri al secondo e la sua costruzione richiederà investimenti per circa 850 milioni di euro.

Correnti in quota
Il progetto, uscito dalle penne dello studio americano Adrian Smith + Gordon Gill Architecture, rappresenta lo stato dell’arte delle tecnologie per la costruzione di grattacieli. Nella realizzazione di edifici di questo tipo uno degli ostacoli maggiori è il vento: la struttura a tre petali della Kingdom Tower è stata pensata per ridurre al massimo il carico aerodinamico sulla struttura.
Il tutto con un occhio di riguardo per l’ambiente: la forma dell’edificio minimizza le superfici esposte al sole e quindi i costi legati al raffrescamento degli interni. Su ogni facciata sono previste delle rientranze dove sorgeranno terrazzi ombreggiati dai quali si potrà godere una vista spettacolare sulla città di Jeddah e sul deserto.

Vuoi vedere altre spettacolari immagini di questo progetto? Clicca qui.

 

17 Ottobre 2011 | Franco Severo

Codice Sconto