La piscina del futuro a New York

Si chiama +POOL, è una piscina a forma di croce che filtra le acque dell'East River a New York, nata dalla mente di 3 creativi e finanziata dalla Rete.

fff
+POOL, la piscina che filtra le acque intorno a New York.

Entro 3 anni i newyorkesi potranno tuffarsi nella piscina del futuro: + Pool, la prima vasca acquatica galleggiante al mondo, che prende acqua da un fiume e la filtra, svolgendo in questo modo anche un ruolo essenziale per l'ambiente. L'idea ha ottenuto un finanziamento di 273 mila dollari attraverso il sito di crowdfunding Kickstarter: saranno destinati a portare a termine il progetto della piscina che dovrebbe vedere la luce tra il 2015 e il 2016.
Per costruirla però serviranno poi altri 15 milioni di dollari (una cifra non impossibile da trovare a New York).

Quando sarà finita + pool avrà la forma di un segno "+",  con 4 vasche comunicanti, lunghe circa 50 metri, dove accogliere pubblici diversi, dai bambini agli atleti.
Sul bordo bianco in mattoni saranno scolpiti i nomi di chi ha donato i soldi attraverso Kickstarter. Ma a farne una piscina tecnologicamente all'avanguardia sarà il suo sistema di filtraggio a strati in grado di eliminare gradualmente i batteri e contaminanti e purificare le acque dell'East River, senza usare prodotti chimici.

La scommessa è quella di riuscire a ripulire fino a mezzo milione di litri di acqua di fiume ogni giorno. Utopia? Forse no: Dong-Ping Wong, Archie Lee Coates IVe Jeffrey Franklin, i tre giovani architetti di Brooklyn che hanno immaginato +pool sono già al lavoro con un gruppo di scienziati e ingegneri per realizzare la pisicina.
E cambiare il volto di New York.

Guarda il video di presentazione

+Pool sorgerà nell'East River di fronte al Manhattan Bridge,

 

18 Luglio 2013 | Eugenio Spagnuolo

Codice Sconto