Architettura

Fukuoka, la voragine enorme si sta riaprendo?

La voragine che si era aperta in Giappone, riparata in un lampo, ha mostrato nuovi segni di movimento. Ma un certo grado di assestamento era prevedibile.

La notizia della chiusura fulminea del "buco" largo 30 metri che si era aperto in una strada di Fukuoka, in Giappone, l'8 novembre scorso, aveva fatto il giro del web come esempio dell'efficienza ingegneristica giapponese.

Ma negli ultimi giorni il tratto di asfalto in cui si era creato il sinkhole ha dato nuovi segni di cedimento. Durante il weekend una parte di quella via è stata chiusa al traffico (e poi riaperta) dopo che le autorità hanno constatato che il suolo era sprofondato di 7 cm in un'area di 30 metri quadrati, in corrispondenza dell'antica voragine.

Fenomeno previsto. Una conseguenza di lavori mal fatti? Sembra di no. Anche se il sindaco si è scusato con i cittadini per non aver avvertito del possibile inconveniente, gli addetti ai lavori avevano calcolato che la miscela di suolo e cemento usata per riempire il buco potesse comprimere il suolo sottostante, causando un'ulteriore, contenuta subsidenza.

La voragine di 30 metri x 27 di larghezza e 12 di profondità, era stata causata dai lavori per l'estensione di una linea metropolitana sotterranea e non aveva causato feriti. I lavori per richiuderla sono durati appena 48 ore, anche se la via ha riaperto dopo una settimana, il 15 novembre, dopo i dovuti controlli.

28 novembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us