Come nascono i mostri nel cinema | Andrea Leanza

Andrea Leanza, make up artist e prosthetic designer. racconta come lavorano i truccatori prostetici nel cinema.

Provate a riconoscere Elio Germano sotto la faccia stropicciata del vecchio pittore Antonio Ligabue nel film Volevo nascondermi. Oppure a riconoscere Pierfrancesco Favino sotto quella del leader del Partito socialista Bettino Craxi in Hammamet. È davvero quasi impossibile. Infatti, questa straordinaria somiglianza dei due attori con i personaggi da interpretare non è stata raggiunta con un tradizionale make up cinematografico.

Per ottenerla, i due registi – rispettivamente Giorgio Diritti e Gianni Amelio – si sono affidati ai professionisti del trucco prostetico, il prosthetic make up, come dicono in questo settore, ovvero all'utilizzo di protesi da applicare sul volto. E poiché queste ultime, quando sono fatte ad arte, seguono perfettamente i movimenti dei muscoli facciali, permettono all'attore una recitazione espressiva.

Ma chi sono coloro che realizzano questo trucco realistico sempre più richiesto, anche dai registi italiani per i film biografici? I prosthetic make up artist, una nuova generazione di artigiani del cinema, con tanta esperienza maturata sui set degli studios internazionali.

Uno dei più importanti artisti  del trucco prostetico si chiama Andrea Lanza e a Focus Live ci ha raccontato la sua storia e i segreti del suo lavoro.

Andrea Leanza è un truccatore professionista. Appassionato fin da piccolo di dinosauri, scienze naturali, creature, cinema ed effetti di trucco speciale comincia la sua esperienza per gioco, quando aveva solo dodici anni, scoprendo così la sua vocazione. Andrea e il suo team di professionisti (ALCFX group) lavorano a livello nazionale ed internazionale nel campo del trucco, trasformazioni prostetiche, sculture iper realistiche e allestimenti scenici e museali.

Degno di nota il complicatissimo lavoro di trasformazione dell'attore Pierfrancesco Favino nel personaggio di Bettino Craxi per il film "Hammamet" di Gianni Amelio (lavoro per il quale hanno ricevuto il premio "David di Donatello al miglior trucco" nel maggio 2021).

28 luglio 2022 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us