COP21: la conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico

Perché questa edizione della conferenza sul clima, la ventunesima, al via dal 30 novembre, è la più importante tra tutte quelle che l'hanno preceduta? Come cambierà l'habitat dell'umanità - e di tutti i viventi - a seconda di ciò che decideranno di fare i grandi della Terra? È vero che siamo noi i responsabili del cambiamento?
Tra scienza e ambiente, economia e tecnologia, ecco le nostre chiavi di lettura per la COP21.

Il trattato di Parigi entra in vigore il 4/11/2016
Con la ratifica da parte dell’Unione Europea, gli accordi sul clima presi a Parigi possono diventare operativi: adesso sta ai singoli Paesi adottare le politiche corrette.


12 cose

che (forse) non sai sulla


      birra

Parigi 2015

1 km in auto costa 1 kg di ghiaccio
I ghiacciai si scioglieranno anche se smettiamo di produrre anidride carbonica: è troppo tardi per salvare il 40% dei ghiacciai. E comunque, continuiamo a produrne.
Profughi, migranti e cambiamenti climatici
C'è una precisa relazione tra l'aumento della temperatura media della Terra e le richieste di asilo nell'Unione Europea.
2017, l'anno più caldo di sempre - e senza El Niño
Déjà vu: i 12 mesi appena passati si chiudono con un altro record globale di temperatura, ma questa volta non possiamo "dare la colpa" a periodici fenomeni climatici.
Buone notizie: diminuisce l’uso del carbone
Persino gli Usa hanno ridotto la domanda di carbone, nonostante gli incentivi della presidenza Trump.
Le emissioni globali di CO2 di nuovo in crescita
Dopo tre anni di stallo, tornano a salire i livelli di anidride carbonica legati alle attività umane: con questi dati è sempre più distante l'obiettivo di restare sotto i + 2°C dall'era pre-industriale.
Il riscaldamento del Pianeta non si fermerà
Due ricerche sostengono che gli obiettivi della COP21 non sono più raggiungibili.

VEDI ALTRO

I coralli si proteggono con ombrelli di nuvole
In situazioni di stress, i microrganismi che compongono le barriere coralline producono nuvolette di aersol che riflettono la radiazione solare. Una sorta di ombrellone naturale.
Ci sono state civiltà terrestri prima di noi?
È possibile che in passato, popolazioni non umane abbiano lasciato tracce del loro passaggio sul Pianeta? Se sì, perché non ce ne siamo ancora accorti? E quale saranno, invece, le nostre impronte?
Il global warming fiacca la corrente atlantica
Amoc, il "capovolgimento meridionale della circolazione atlantica" è una corrente oceanica con effetti sul clima. Negli ultimi 150 anni è rallentato del 15%. A causa, in parte, del global warming.
Anche lo smarthphone ha le sue colpe
Le tecnologie hanno un impatto ambientale importante sul pianeta, destinato ad aumentare: gli smartphone, per esempio, contribuiscono ai gas serra con 100 milioni di tonnellate di CO2 l'anno.
2050: scarsità d'acqua per 5 miliardi di persone
Nella Giornata Mondiale dell'Acqua, un allarme: nel 2050 metà della popolazione potrebbe trovarsi in aree con riserve esigue almeno una volta all'anno.
Il Nord Atlantico è sempre più dolce
In uno dei tratti di oceano più ricchi di nutrienti si è registrato, negli ultimi 10 anni, un sensibile calo di salinità: si cerca adesso di determinarne le cause.

VEDI ALTRO