Focus

Acquacoltura: il pesce di allevamento

Oltre la metà dei prodotti ittici consumati nel mondo proviene da allevamenti. Pare non ci sia scelta: il cosiddetto pescato è sempre più scarso e caro, mentre l'acquacoltura sfama a buon mercato e garantisce posti di lavoro. Offre prodotti di qualità? A quale prezzo per l'ambiente?

Gli effetti della pesca sul sesso nei pesci
Pesca industriale: concentrare le attività soprattutto sugli esemplari più grandi rischia di avere pesanti conseguenze sulle popolazioni ittiche.
Gli animali marini che si mangiano i virus
Spugne, ostriche e altri animali marini riducono il contenuto virale dell’acqua assorbendo i virus.
Più pesce per tutti
Secondo l'ultimo rapporto della FAO il consumo procapite di pesce è in costante aumento: ecco perché è una buona e una cattiva notizia, insieme.
Pesca selvaggia
Riserve ittiche sempre più povere, pesca illegale, pratiche industriali fuori controllo: un altro motivo di preoccupazione per la sicurezza alimentare.
USA, via libera ai salmoni Ogm
Crescono più velocemente e potrebbero offrire un'alternativa al normale pescato. La Food and Drug Administration ne ha approvato (tra le critiche) il consumo umano. 
Acquacoltura: il pesce in gabbia
Oltre la metà dei prodotti ittici consumati nel mondo proviene da acquacoltura: sono prodotti di qualità? Quali sono i costi ambientali?
Da quando l'uomo alleva il pesce?
La risposta non è univoca: da 5.500 anni (i cinesi) oppure da più di 8.000 (gli aborigeni australiani). Ecco gli indizi che rendono difficile la datazione dell'acquacoltura.

VEDI ALTRO

Alimentazione

Chi ha inventato il fast food?
Dalle bancarelle per la vendita di pesce fritto alla pizza, dalle patatine fritte agli hamburger: la lunga e sorprendente storia del fast food.
Cibo, sussistenza e pandemia
La CoViD-19 ha esposto le fragilità della produzione globale di cibo e impoverito i lavoratori agricoli, che nei mesi più duri hanno prodotto il cibo sulle nostre tavole.
6 cose da vedere al Food&Science Festival
Oltre a visitare la città di Mantova.
Longevità: lo stile di vita bilancia gli
Le buone abitudini regalano anni di vita in più anche in chi è affetto da due o più patologie croniche: non è mai troppo tardi per impegnarsi.
Il catastrofico declino degli animali selvatici
In 50 anni sono diminuiti di due terzi le popolazioni di animali selvatici, con conseguenze gravi per la biodiversità.
L'olfatto delle api si può allenare
Anche le api, come i cani, sanno associare gli odori alle esperienze: una capacità che si può sfruttare per potenziare l'impollinazione di alcuni raccolti.

VEDI ALTRO