Onde di plasma tra Saturno ed Encelado
Il pianeta e la sua luna sono connessi da onde di plasma che si propagano e scorrono come in un circuito elettrico: le ha registrate la sonda Cassini, e ora le possiamo ascoltare.
Un super batterio resiste agli antibiotici
Il Mycoplasma genitalium potrebbe diventare praticamente inaffrontabile con i farmaci di cui disponiamo nel giro di dieci anni. Colpisce l'1-2% della popolazione, e le diagnosi sono ancora difficili.
 
Vita su Marte: le prove cancellate dalle sonde?
Molecole organiche complesse furono forse individuate, molto prima che Curiosity fosse progettato, nel 1976. Ma un procedimento usato per farle "emergere" potrebbe averle bruciate.
Appetito e modo di mangiare cambiano con l'età?
Si cresce (e si invecchia) anche nell'approccio al cibo: ecco come le varie "stagioni" della vita influenzano il nostro rapporto con l'alimentazione.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Terra e Luna: la foto di un microsatellite cinese
Ancora un'occasione per ricordarci quanto siamo piccoli, in termini cosmici: a fornirla sono le immagini colte dal Longjiang 2, in orbita lunare. Una versione moderna degli scatti delle missioni Apollo.
Il "rutto" di un buco nero osservato in diretta
Una stella incauta si è spinta troppo vicino a un "mostro" 20 milioni di volte più massiccio del Sole. Il getto di materiale causato dalla sua morte è stato monitorato nella sua intera evoluzione.
Polvere interstellare e Sistema Solare
Raccolta nella nostra stratosfera la polvere primordiale che ha dato origine a tutti i corpi del Sistema Solare.
È cieca, ma vede gli oggetti in movimento
Dopo una lesione estesa, il cervello di una paziente si è riorganizzato permettendole di vedere (soltanto) gli oggetti in movimento: un'altra incredibile dimostrazione di plasticità cerebrale.
Se sei malato, l'IA lo capisce dal respiro
Un sistema di apprendimento automatico impara a riconoscere le sostanze volatili nell'alito umano che potrebbero rivelare patologie in corso, inclusi alcuni tipi di tumori.
Il cervello memorizza i posti dove il cibo è buono
Secondo gli scienziati il nostro cervello funziona come un GPS: memorizza i posti dove il cibo è migliore, per poterci ritornare. Forse per un retaggio ancestrale.
L'orologio interno che ci fa venire sonno
Nei topi, una famiglia di proteine accumula marcatori mano a mano che trascorrono le ore di veglia. Una buona dormita li azzera, riportando il tutto alla situazione di partenza.
Cerere ha più materiale organico del previsto
I composti del carbonio sul pianeta nano potrebbero interessare, secondo i dati della sonda Dawn, il 40-50 per cento della superficie: una quantità ben superiore rispetto a quanto stimato in passato.