Sulla ISS i batteri per minare gli asteroidi
Batteri minatori sulla Stazione spaziale: al via i test sulle capacità di bioestrazione di funghi e batteri nello Spazio.
Dark World: la foto di un pianeta extrasolare
Dopo la foto virtuale del buco nero M87 ecco la fotografia virtuale di LHS 3844b, elaborata dai dati del telescopio spaziale Spitzer.
La NASA e le Space Company
Gli esperti della NASA stanno lavorando con diverse compagnie spaziali private allo sviluppo di tecnologie chiave per andare sulla Luna, sostarci un po' e ripartire.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Il meteo e i negazionisti all'amatriciana
Anche se fa freddo in qualche angolino del pianeta, non significa che la Terra non si riscaldi. Anzi: è proprio quello che dobbiamo aspettarci, col cambiamento climatico.
Il buco nero divora la stella di neutroni
Un treno di onde gravitazionali rilevate da Virgo e LIGO "mostra" una stella di neutroni catturata e dilaniata dalla forza di gravità di un buco nero.
Vetture autonome: un nuovo radar aguzza la vista
Una nuova tecnologia sviluppata in Israele potrebbe risolvere diversi problemi di visione delle vetture senza conducente. E rendere il loro avvento sulle nostre strade più concreto e realistico.
Facebook: il social network dei defunti
Altro che piazza digitale: il social a cui affidiamo foto, sfoghi, opinioni e amori sembra destinato a trasformarsi in un cimitero virtuale. Chi gestirà i dati dei cari estinti?
Editing di basi: mutazioni indesiderate nell'RNA
Alcuni adattamenti della tecnica CRISPR che permettono interventi sulle singole "lettere" del DNA sembrano mutare accidentalmente anche la molecola incaricata di trasferire l'informazione genica.
Buco nero: la foto ha un curioso retroscena
Per realizzare la straordinaria immagine del buco nero si è dovuto ricorrere ad hard disk esterni: era impossibile spedire i dati via internet. E questo ha creato non pochi problemi agli spedizionieri…
Il decoder che trasforma i pensieri in parole
Una nuova interfaccia cervello-computer trasforma l'attività elettrica cerbrale in parole: una speranza per i pazienti colpiti da malattie neurodegenerative e che non possono più parlare.
 
Il ritorno di un osso che era quasi scomparso
La fabella, un piccolo osso vestigiale nascosto dietro a un tendine, sta ritornando in grande stile dopo essere quasi sparito dal corpo umano: non è detto sia una buona notizia, perché dà spesso problemi.