Le aurore boreali degli Assiri
Nelle tavolette cuneiformi compilate dagli astronomi nel settimo secolo a.C. sono state trovate le più antiche testimonianze di bagliori celesti associati a un'estrema attività solare. 
Dal Giappone il sangue artificiale universale
Primi test per il sangue artificiale universale: in laboratorio, sulle cavie ha dato risultati analoghi a quelli del sangue biologico.
La nave Polastern e la missione Mosaic
La Polarstern è una nave con a bordo decine di scienziati. Intrappolata dai ghiacci artici, per un anno si farà trasportare dalle correnti per una missione scientifica senza precedenti. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Un lago di lava in un vulcano subantartico
Una distesa permanente di fluido di origine magmatica è stata individuata nel cuore di una montagna innevata e mai scalata dall'uomo, su un'isola dell'Atlantico Meridionale.
Immagino, dunque aiuto
La capacità di visualizzare scene di soccorso verso i propri simili motiva le persone a mettere in atto comportamenti di aiuto verso chi è in difficoltà.
La scoperta di TESS: esopianeti di taglia perfetta
Il cacciatore di mondi individua, a 73 anni luce dal Sole, la famiglia planetaria di TOI 270: un pianeta roccioso e due subnettuni, grandi circa la metà del nostro gigante gassoso.
Luca Parmitano risponde a Focus
Luca Parmitano ha incontrato i giornalisti per la prima volta da quando è tornato sulla ISS: gli abbiamo chiesto degli effetti dei cambiamenti climatici visti da lassù, di viaggi lunari e di futuro.
Nel 2050 a Londra si mangerà paella?
Tra una trentina d'anni le temperature in Inghilterra potrebbero essere simili a quelle odierne in Spagna: un futuro possibile, evoluzione di uno degli scenari del cambiamento climatico.
Un'altra domanda sull'origine della vita
Com'è avvenuto il passaggio dalla natura inorganica della Terra dei primordi alla prima, fondamentale scintilla di vita organica? Ecco un'ipotesi.
La ISS, unica macchia sul Sole
La silhouette della Stazione spaziale internazionale in transito davanti al disco intonso della nostra stella, in un periodo di minimo solare: l'occasione per un'immagine grandiosa.
La posizione del Deep Space Gateway
ESA e NASA hanno definito l'orbita del Lunar Gateway, la stazione spaziale che nei prossimi anni sarà l'anticamera per la Luna e per Marte.