Il primo simulatore di eruzioni solari
Lo studio delle caratteristiche di uno spicchio di Sole profondo 50.000 km ha permesso di sviluppare un sistema predittivo per i flare solari.
La piantina di cotone lunare è morta di freddo
Neanche il tempo di entusiasmarsi per la sua crescita, che il vegetale all'interno di Chang'E-4 è dovuto soccombere alle rigide temperature della notte lunare, come peraltro ampiamente previsto.
Le zebre di Venere
Gigantesche strutture nuvolose nell'atmosfera di Venere, trascinate da cicloni planetari o da venti di straordinaria potenza.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Nel mezzo di un uragano di materia oscura
Nella Via Lattea ci sarebbe della materia oscura che spiraleggia nel senso opposto rispetto a noi e alle altre stelle: la sua origine sarebbe un'antica collisione con una galassia nana.
Scoperto un esopianeta non troppo lontano da noi
Scoperto un pianeta roccioso che orbita attorno alla stella di Barnard, a circa 6 anni luce da noi: sembra essere una "super Terra", forse troppo fredda per avere acqua liquida in superficie.
La storia della strana "mucca" nello spazio
Una stella, che per una serie di coincidenze è ormai nota con questo nome curioso, è esplosa con modalità completamente diverse da quelle osservate in passato dagli astronomi.
La fontana cosmica di un buco nero
Per la prima volta osservato un buco nero che attira gas molecolare freddo e lo spara nei getti relativistici, in un meccanismo che ricorda quello della pompa idraulica di una fontana.
Come nascono le stelle: nuove ipotesi
Cosa succede nelle nubi molecolari da cui nascono le stelle? Uno studio mette in evidenza una inattesa condizione di equilibrio tra turbolenza dei gas cosmici e attrazione gravitazionale.
Dalla ISS: un bagliore arancione avvolge la Terra
È l'airglow, un fenomeno atmosferico dovuto all'interazione con le radiazioni solari.
E se usassimo i laser per attirare E.T.?
Non è detto che sia una buona idea, ma in via del tutto teorica potrebbe funzionare: con le attuali tecnologie potremmo creare una radiazione infrarossa abbastanza potente da risultare visibile da Proxima Centauri.
Oumuamua è una vela solare extraterrestre?
Secondo due astronomi di Harvard, il suo modo di muoversi era compatibile con quello di una vela a propulsione solare (come quelle che vorremmo inviare verso Alpha Centauri).