Il doppio "rutto" del ​buco nero
Il telescopio Chandra ha fotografato il "doppio rutto" di un buco nero: due potenti esplosioni di gas al centro di una galassia lontana 800 milioni di anni luce dalla Terra.
Il Sistema Solare è speciale?
Molti sistemi solari hanno pianeti simili tra loro e distanziati in modo regolare, come piselli nel loro baccello. Il nostro sistema solare sembra un'eccezione.
Mars Beer: la Rossa del Pianeta Rosso
I primi coloni sul Pianeta Rosso mangeranno patate, ma cosa berranno? Il luppolo cresce bene nelle riproduzioni terrestri di terreno marziano...
Fast radio burst: nuove ipotesi
C'è una nuova spiegazione per il fenomeno delle emissioni radio rapide e ad altissima energia.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

La stella con 8 pianeti trovata da Nasa e Google
Nuova scoperta di Kepler: il primo sistema planetario composto da ben 8 pianeti.
Così esplode una meteora
Nuove simulazioni basate sull'evento di Chelyabinsk dimostrano che la porosità dei massi spaziali ha un ruolo nella loro distruzione in atmosfera: si disintegrano anche dall'interno.
Bentornato a casa, @astro_paolo
Paolo Nespoli è rientrato sulla Terra insieme ai compagni della Spedizione 52/53: in 139 giorni nello Spazio ha portato a termine con successo oltre 60 esperimenti.
La pioggia delle Geminidi, le stelle cadenti di dicembre
Torna lo sciame meteorico delle Geminidi, darà il suo meglio stasera, nella notte tra il 13 e il 14 dicembre.
E se fosse una nave interstellare?
Oumuamua è il primo oggetto mai osservato proveniente dall'esterno del Sistema Solare: qualcuno afferma che sia un'astronave extraterrestre... E dire che sarebbe così semplice verificarlo!
Perché la Terra è così com'è
Dopo la nascita della Luna il nostro pianeta aveva perso massa ed era più piccolo, ma è stato "rimpolpato" da un lungo bombardamento spaziale.
Quando si sono accese le prime stelle?
Non certo con il Big Bang.
Prolungato di due anni l’esperimento BEAM
Il modulo gonfiabile che venne agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale nel 2016 si sta dimostrando particolarmente affidabile. E la NASA vuole utilizzarlo ancora.