Hayabusa2: atterraggio e sparo perfetti su Ryugu
La sonda dell'agenzia spaziale giapponese è atterrata sull'asteroide a 340 milioni di km da Terra, che ha colpito con un proiettile per sollevare polveri da campionare. In quelle rocce i segreti delle origini del Sistema Solare.
Hayabusa2: pronta al touchdown su Ryugu
La manovra della sonda Hayabusa2 procederà in autonomia: la missione è un touchdown di 1 secondo sull'asteroide 162173 Ryugu per raccogliere campioni di suolo.
Le tensioni di un finto viaggio verso Marte
Iniziano le nuove fasi di due missioni per verificare capacità di convivenza, cooperazione, adattamento e problem solving necessarie per affrontare l'interminabile viaggio.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Come si possono individuare in cielo i pianeti Marte, Giove e Saturno?
I pianeti non hanno posizioni fisse rispetto alle stelle, per via del moto loro e di quello della Terra attorno al Sole. Per sapere quindi dove si trovano in un certo giorno dell’anno è...
Qual è l’oggetto più lontano dalla Terra?
Il corpo celeste più lontano dalla Terra è quasi certamente una quasar. Con questo nome, che sta per “radiosorgente quasi stellare”, furono battezzati negli anni Sessanta alcuni strani oggetti...
Come brucia nello spazio la fiamma di una candela?
Alcuni lettori già da tempo ci hanno chiesto: “Come brucerebbe nello spazio la comune fiammella di una candela?”. La risposta è venuta di recente da un esperimento condotto nella stazione...
A che cosa serve il conto alla rovescia?
Tutte le operazioni di preparazione a un lancio spaziale sono standardizzate e devono succedersi in un ordine prestabilito. Esso è scandito dal conto alla rovescia (count down): ogni secondo...
Cosa sono gli incontri di 1°, 2°, 3° e 4° tipo?
Sono alcuni tipi di avvistamenti di Ufo (Unidentified flying object, oggetto volante non identificato). Le definizioni furono coniate negli anni Settanta da Joseph Allen Heynek, astronomo,...
La prima foto di Saturno... alla lontana
Ecco una limpida immagine di Saturno, la prima che arriva dalla sonda Cassini (dal nome dell'astronomo italiano Gian Domenico Cassini, che nel 1675 studiò Saturno e ne rivelò quattro satelliti):...