Onde gravitazionali e stelle di neutroni
Una nuova stella nasce in diretta, sotto gli occhi degli osservatori di tutto il mondo: le onde gravitazionali e i rilevatori LIGO e Virgo hanno annunciato l'evento.
Il mondo ha visto nascere una stella
Strumenti e osservatori astronomici di tutto il mondo hanno seguito quasi in diretta la collisione e la fusione di due stelle di neutroni, un evento col suo corredo di raggi gamma e onde gravitazionali.
Nascita di una stella: le tappe della scoperta
La tappe della più straordinaria osservazione astronomica raccontate in tre immagini realizzate da INFN, INAF e ASI.
Lo schianto annunciato della base Tiangong-1
La stazione spaziale cinese impatterà sulla superficie terrestre entro i prossimi 7 mesi al massimo: ha infatti accelerato la sua discesa verso gli strati più esterni dell'atmosfera.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Nano-satelliti a caccia di asteroidi
L'idea di un gruppo di ricercatori finnici: inviare 50 micro-sonde verso la fascia degli asteroidi per studiarne almeno 300, con costi estremamente contenuti.
I raggi cosmici hanno un'origine extragalattica
Dopo 12 anni di ricerche e supposizioni, finalmente la conferma che le particelle più energetiche dell'Universo provengono da una regione esterna alla Via Lattea.
Le 9 sonde oltre la fascia degli asteroidi
Negli ultimi 40 anni abbiamo spedito, oltre a Cassini, altre 8 fidate esploratrici celesti verso il Sistema Solare esterno. 
Qual è la più alta montagna del sistema solare?
Sorprendentemente non si trova sulla Terra e neppure su un altro pianeta.
Cassini incontra Saturno: diretta video e commenti
Diretta video, commenti e aggiornamenti di oggi, 15 settembre 2017: il Gran Finale di Cassini su Saturno - pagina a cura di Luigi Bignami.
Come NON fare atterrare un razzo riciclabile
Una compilation di "papere" - mancati touch-down, esplosioni, ammaraggi - collezionate da SpaceX. Perché anche i più visionari sbagliano (ma con stile).
Perché distruggere Cassini e non Huygens?
La fine della sonda è stata decisa per precauzione. Ma gli stessi criteri non sono stati applicati in altre occasioni: ecco perché Cassini sì e Huygens no.
Il nuovo messaggio per ET
Il progetto di un nuovo messaggio da spedire nello Spazio, più completo e veritiero di quello delle Voyager: chissà se piacerà a ET.