Il rover cinese sulla Luna torna in stand-by
Che fine ha fatto il rover cinese che sta esplorando il lato a noi invisibile della Luna? Concluso l'ottavo giorno (lunare) di esplorazione, torna in modalità "dormiente".
Che cosa dovrebbe avere una base lunare
Protezione, cibo, aria respirabile, caricabatterie e magari una palestra: tutto quello che non potrebbe mancare in una colonia umana permanente sul nostro satellite.
Studio-sondaggio: che fare se arrivano gli alieni?
I ricercatori britannici del progetto SETI lanciano un sondaggio online: che fare in caso di contatto con gli alieni? L'approccio, pur democratico, potrebbe avere qualche effetto collaterale ...
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Luna: la curiosa storia della prima impronta
L'orma del primo passo del primo uomo sulla Luna non è stata fotografata: quella nella famosa foto è di Aldrin. Ecco com'è andata e perché non vogliamo ricordarcelo.
InSight al lavoro e il meteo su Marte
Tutto bene per la sonda laboratorio InSight, e bel tempo sul Pianeta Rosso: -93 gradi!
Che cosa raccontano i crateri su Plutone e Caronte
L'analisi delle antiche cicatrici sul pianeta nano e la sua luna nelle foto di New Horizons rivela che ci sono pochi oggetti piccoli nella Fascia di Kuiper.
L'immagine più chiara e definita di Ultima Thule
Un collage di scatti mostra il corpo celeste così come è apparso a New Horizons poco più di sei minuti prima del fly-by del 1 gennaio scorso. La superficie non è mai stata visibile a una così alta risoluzione.
Se gli alieni siamo noi
Dovremmo contaminare di microrganismi esopianeti potenzialmente abitabili per assicurare un futuro all'umanità? Un progetto di terraformazione batterica.
Hayabusa2: atterraggio e sparo perfetti su Ryugu
La sonda dell'agenzia spaziale giapponese è atterrata sull'asteroide a 340 milioni di km da Terra, che ha colpito con un proiettile per sollevare polveri da campionare. In quelle rocce i segreti delle origini del Sistema Solare.
Hayabusa2: pronta al touchdown su Ryugu
La manovra della sonda Hayabusa2 procederà in autonomia: la missione è un touchdown di 1 secondo sull'asteroide 162173 Ryugu per raccogliere campioni di suolo.