SpaceX e il ritorno alla Luna: come stanno le cose
Un milionario giapponese, i suoi creativi compagni di viaggio, un colossale vettore di lancio e una time-line a dir poco ambiziosa: gli elementi della nuova corsa allo Spazio firmata Elon Musk.
Una pulsar così lenta, che non dovrebbe esistere
I tempi di rotazione di uno di questi fari celesti non sono compatibili con quello che si ipotizzava sul loro campo magnetico. E l'ipotesi è che non sia l'unico, a prendersela comoda.
Piccolo intoppo per la sonda Hayabusa-2
Durante un test di avvicinamento all'asteroide Ryugu, la sonda giapponese ha interrotto la discesa interpretando male i dati dell'altimetro laser.
Curiosity: un nuovo campione e una cartolina
Il rover marziano ha finalmente ottenuto un atteso obiettivo scientifico nel Vera Rubin Ridge. Dopo la fatica, si è concesso una foto panoramica dei dintorni, del cielo e dei suoi strumenti impolverati. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Una stella di neutroni in un guscio di gas
Un avanzo di supernova a 200 mila anni luce da noi nascondeva, proprio al centro, una stella di neutroni: la fonte di una misteriosa emissione di raggi X scoperta anni fa.
Ancora nebbia sulla materia oscura
Il programma di studio su Abell 3827 con il radiotelescopio ALMA, alla ricerca della materia oscura, si è concluso. Il risultato: nonostante le attese, la materia oscura resta sfuggente.
Il più grande paracadute marziano mai realizzato
Lo hanno testato gli esperti dell'ESA in previsione della missione ExoMars: nel 2021, l'enorme pallone di 35 metri di diametro consegnerà il rover alla superficie del Pianeta Rosso.
Migliaia di buchi neri al centro della Via Lattea?
Nel cuore della Via Lattea il buco nero Sagittarius A* potrebbe godere di ottima compagnia: trovate tracce della presenza di 12 buchi neri minori (e forse non è finita).
Api robotiche su Marte
Tra i nuovi, visionari progetti di esplorazione spaziale finanziati dalla Nasa spicca Marsbee, che intende spedire sul Pianeta Rosso una colonia di insetti-droni per osservarne ogni meandro.
Funghi in una camera sterile della Nasa
In un laboratorio teoricamente immune da contaminazioni, dove si maneggiano rocce lunari, si nascondono colonie di microrganismi che potrebbero modificare la composizione dei reperti.
Tiangong-1 rientrata senza provocare danni
Dall'Agenzia spaziale italiana arriva la conferma: il rientro è avvenuto alle 02:16 del 2 aprile nell'Oceano Pacifico meridionale.
La galassia trasparente, senza materia oscura
NGC 1052-DF2 sembrerebbe formata esclusivamente da materia ordinaria: se così fosse sarebbe la prima galassia di questo tipo mai osservata finora, un'eccezione che non si credeva possibile.