Vita dallo spazio?

Molecole strane e complesse nei meteoriti spaziali

20037414478_14

Vita dallo spazio?
Molecole strane e complesse nei meteoriti spaziali
Una molecole di fullerene, composto di carbonio presente nello spazio che, secondo alcuni, ha dato origine alla vita sulla Terra.
Una molecole di fullerene, composto di carbonio presente nello spazio che, secondo alcuni, ha dato origine alla vita sulla Terra.
I fullereni sono particolari molecole di carbonio, composte da 36 o più atomi (secondo multipli di sei) che, nel 1996, hanno fruttato il premio Nobel per la chimica ai loro tre scopritori, Harold Kroto, Robert Curl e Richard Smalley. Per le loro caratteristiche di particolare resistenza sono usate per creare nuovi materiali nanotecnologici. Ma sono anche molecole organiche, che gli studiosi hanno associato alla comparsa della vita sulla Terra. Ora, una scoperta fatta da Peter Harris dell'Università di Reading, in Gran Bretagna, le porta nuovamente alla ribalta. Secondo Harris, infatti, ci sono tracce di fullereni anche all'interno del meteorite Allende, caduto in Messico nel 1969, e oggi sottoposto a nuove analisi. I fullereni individuati da Harris e dalla sua équipe sono molecole molto grandi, composte da 6.000 a 10.000 atomi di carbonio.
La scoperta dà più forza all'ipotesi secondo la quale la vita sul nostro pianeta avrebbe origini "spaziali". Non tanto perché sarebbe "sbarcata" dai meteoriti, quanto perché da questi frammenti possono essere giunte sulla Terra molecole organiche. Dalle quali, secondo gli studiosi, hanno avuto origine i primi organismi viventi.

(Notizia aggiornata al 6 luglio 2003)

04 Luglio 2003