Video dall'asteroide Ryugu

Ryugu, 23 settembre 2018, ore 10:34 (ora di Tokyo): il video spedito dal rover MINERVA 1B, da 280 milioni di km da casa.

ryugu_da-hayabusa-2_low
Una foto dalla sonda madre, la Hayabusa-2, a una scala notevole: la barra bianca corrisponde a 1 metro (apri l'immagine intera).|Jaxa

Subito dopo l'arrivo dei rover gemelli MINERVA-II sulla superficie dell'asteroide, ecco altre sensazionali immagini. Sganciati dalla sonda madre Hayabusa-2, due dei tre piccoli rover MINERVA (da MIcro Nano Experimental Robot Vehicle for Asteroid, indicati come 1A, 1B e 2) hanno trasmesso il primo video mai ripreso da un asteroide: un time-lapse dello spostamento del Sole.

 

via GIPHY

 

Il Sole si muove veloce nel cielo nero dell'asteroide Ryugu (162173 Ryugu), dove "un giorno" dura circa 7 ore e 38 minuti. Su questo piccolo corpo celeste anche la gravità è ridotta e questo permette ai rover dell'Agenzia spaziale giapponese, la JAXA, di spostarsi sul terreno roccioso saltellando.

 

Hayabusa-2, Ryugu, asteroidi, Jaxa, Minerva II, Sistema Solare
La freccia (a sinistra) e il riquadro giallo indicano la posizione sull'asteroide dell'immagine di apertura, a inizio pagina. Nella foto di destra si vede anche l'ombra della sonda. | Jaxa

 

Hayabusa-2, Ryugu, asteroidi, Jaxa, Minerva II, Sistema Solare
Il cielo nero e un raggio di Sole: una foto scattata dal rover MINERVA II 1B. | Jaxa

Scatti al volo. Con ogni salto i due piccoli rover si spostano di 15 metri, dove stazionano per 15 minuti. Sono dotati di diverse camere (1A ne ha 4, mentre 1B 3): grazie a questa dotazione potremo probabilmente vedere presto molte immagini 3D dell'asteroide.

 

Dopo essere stati sganciati da Hayabusa-2, durante la lenta caduta i rover hanno fotografato sia l'asteroide sia la sonda madre.

 

Hayabusa-2, Ryugu, asteroidi, Jaxa, Minerva II, Sistema Solare
La superficie rocciosa dell'asteroide Ryugu: una foto scattata dal rover MINERVA II 1B. | Jaxa

Famiglia di fotografi. Anche Hayabusa-2 sta studiando l'asteroide. Si avvicina sempre di più per raccogliere informazioni sulla sua composizione (interessa soprattutto la presenza d'acqua) e invia fotografie altrettanto interessanti e dettagliate.

 

È solo l'inizio. Ci aspettiamo perciò molte altre immagini spettacolari. Oltre al rilascio del terzo rover della serie MINERVA-II (quello denominato 2, nel 2019), nel prossimo mese toccheranno il suolo dell'asteroide sia il rover MASCOT (da Mobile Asteroid Surface SCOuT, un'evoluzione del lander Philae), sia la stessa Hayabusa-2! Il suo ultimo compito in quel lontano angolo del Sistema Solare è infatti quello di prelevare un campione del suolo di Ryugu e ritornare sulla Terra, nel 2020.

28 Settembre 2018 | Davide Lizzani