Spazio

Uno zoo di galassie

Non sempre le ricerche scientifiche si avvalgono di strumenti altamente sofisticati. L’università di Oxford ha messo a punto un progetto chiamato Galaxy Zoo: tutti possono partecipare alla...

Uno zoo di galassie
Non sempre le ricerche scientifiche si avvalgono di strumenti altamente sofisticati. L’università di Oxford ha messo a punto un progetto chiamato Galaxy Zoo, un sito internet in cui è possibile registrarsi e contribuire alla classificazione di milioni di galassie. Con quali strumenti? Semplicemente occhi e cervello di persone comuni; i ricercatori affermano infatti che l’occhio umano percepisce le forme meglio di un computer.

Una galassia di forma spirale. Tramite internet si può contribuire
al censimento di milioni di galassie.


Si chiama Galaxy Zoo (e si preannuncia come il più imponente censimento che i cieli abbiano mai conosciuto. Obiettivo: riconoscere e categorizzare milioni di galassie.
Il progetto porta la firma dell'Università di Oxford, ma in calce alla lista degli autori potrebbe esserci anche il tuo nome. Gli astronomi hanno infatti chiesto l’aiuto di tutti. Non si tratta dell’ennesimo esempio di calcolo distribuito, come Seti@Home per cercare forme di vita aliene, grazie ai quali vengono utilizzati i computer sparsi sulla Rete per svolgere complessi calcoli. Galaxy Zoo non chiede i pc delle persone: vuole i loro occhi e il loro cervello. Non esiste infatti un software in grado di riconoscere con precisione le galassie. Cosa che invece riesce piuttosto bene al cervello e all'occhio umano, a prescindere che siano o no quelli di un astronomo. Da qui l'idea: perché non affidare il censimento a un migliaio di volontari?

Alla portata di tutti
Un lavoro impegnativo, ma più facile del previsto. Una volta registrato sul sito di Galaxy Zoo, un tutorial online spiega velocemente come distinguere le galassie e sullo schermo del pc cominciano a scorrere le foto stellari catturate con il telescopio robot della "Sloan Digital Sky Survey", ad oggi la più estesa mappatura dell'Universo: un quarto della volta celeste, circa 200 milioni di oggetti celesti fotografati.

(Notizia aggiornata al 17 luglio 2007)

16 luglio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us