Spazio

Uno sciame di comete ha oscurato una stella

La luce di una stella è stata ripetutamente eclissata dal passaggio di oggetti “strani”: dopo quattro anni di osservazioni si è capito che non si tratta di un nuovo pianeta ma di uno sciame di comete.

La stella è KIC 8462852 e, come tante altre, è stata a lungo nel "mirino" del telescopio spaziale Kepler, che cerca e studia pianeti al di là del Sistema Solare. È stata sotto osservazione per quattro anni, e nel 2011 e nel 2013 gli astronomi osservarono qualcosa di molto particolare: la sua luce "cadde" improvvisamente, per poi risalire. L'ipotesi del passaggio davanti alla stella di un nuovo, possibile pianeta extrasolare fu presto scartata, perché l'oscillazione luminosa non corrispondeva alla traccia tipica del transito di un pianeta davanti alla sua stella.

Comete o asteroidi? Un'altra ipotesi era quella del passaggio di una famiglia di comete o di asteroidi. Dopo mesi di osservazioni e verifiche con l'aiuto del telescopio spaziale Spitzer, adesso le ipotesi convergono sul fatto che sia stato uno sciame di comete a creare quello scherzo di luce.

Spitzer osserva all’infrarosso e permette di capire se il materiale che circonda una stella è composto da polvere e/o asteroidi oppure da materiale "freddo", come appunto le comete. Dopo un’attenta analisi anche l'ipotesi asteroidi è stata scartata, ed è rimasta solamente quella delle comete.

La cometa-guida. Si è potuto anche stabilire che lo sciame è "capeggiato" da una grande cometa - quella che produsse l'oscillazione di luminosità nel 2011 -, mentre un nugolo di altre comete che formano un’intera famiglia sono passate davanti all’astro nel 2013. «Abbiamo osservato nuovamente la stella nel 2015», ha spiegato Massimo Marengo, della Iowa State University (Usa), che ha condotto lo studio con il telescopio Spitzer, «ma non abbiamo trovato tracce lasciate dal passaggio delle comete: forse stanno ritornando negli spazi interstellari... Certo è che il fenomeno è molto strano e quella stella merita di essere tenuta sotto osservazione.»

Vedi anche

30 novembre 2015 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us