Spazio

Un supercomputer per studiare il Sole

La ricerca sui campi magnetici solari ha portato alla realizzazione di questa splendida immagine. Che altro non è che una simulazione realizzata da Pleiades, uno dei supercomputer più potenti al mondo.

I campi magnetici che si formano sulla superficie del Sole hanno un’influenza determinante sul vento solare, il flusso di particelle elettricamente cariche che soffia costantemente dall’atmosfera della nostra stella e che si propaga in tutto il Sistema Solare.


È formato per il 95% da protoni ed elettroni (in uguale proporzione) che viaggiano nel cosmo a velocità comprese tra i 200 e i 900 km/s. Queste particelle interagiscono con il campo magnetico terrestre con effetti che possono essere insieme spettacolari, come le aurore boreali, ma anche molto meno piacevoli, come il danneggiamento di satelliti e sonde spaziali.

Il Sole in un computer. Per meglio comprendere i meccanismi che portano alla formazione dei campi magnetici sulla superficie del Sole, i ricercatori della NASA stanno collaborando con diversi istituti accademici. Lo studio viene condotto con l’aiuto di supercomputer come Pleiades, autore dell’immagine che vedete qui sopra.

Pleiades è uno degli elaboratori più potenti al mondo: con 198.432 processori e una memoria complessiva di 616 TB ha permesso agli scienziati della NASA di simulare i campi magnetici su una porzione della superficie del Sole e di visualizzarli con differenti colori a seconda della potenza (in azzurro quelli più deboli, in rosso quelli più potenti).

Le conoscenze acquisite con questo studio permetteranno agli astrofisici di comprendere meglio le dinamiche della nostra stella e la sua interazione con la Terra e con tutto il Sistema Solare.

27 novembre 2014 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us