Un piccolo passo per l'uomo... un grande balzo per una rana

Mai avvicinarsi troppo a una piattaforma di lancio della Nasa: l'ha imparato a sue spese anche un piccolo anfibio, sulla cui triste fine, ora, ci si interroga.

ranaladee
In alto sulla sinistra, la "rana spaziale". Photo: NASA/Wallops/Mid-Atlantic Regional Spaceport

Per quanto possano appassionarvi le missioni spaziali, ricordate: a certi spettacoli è meglio assistere da debita distanza. Ce lo insegna questo scatto catturato il 6 settembre scorso da una fotocamera della Nasa presso il Wallops/Mid-Atlantic Regional Spaceport, durante la partenza della sonda per lo studio dell'atmosfera lunare LADEE. La foto - confermano i portavoce del centro - non è stata in alcun modo ritoccata.

Che fine abbia fatto la rana, scaraventata in aria durante il lancio, è purtroppo prevedibile. Ma la vera domanda è: che cosa ci faceva la poveretta in un contesto così poco tranquillo? Il centro di lancio della Nasa in Virginia è dotato di una piscina d'acqua alluvionale utilizzata per attutire il rumore dei razzi di partenza ed evitare di danneggiare la piattaforma. Era lì che, forse, la rana si stava godendo la quiete notturna, quando all'improvviso si è ritrovata ad affrontare un salto più alto del solito.

Inoltre, proprio come il più famoso Kennedy Space Center (Florida), anche il Wallops Island Spaceport si trova in un'area che ospita varie forme di vita animale: nei suoi 3 mila acri di paludi e boschi vivono, come minimo, anche alcune rane.

Non è comunque la prima volta che la fauna americana viene disturbata da un lancio spaziale. In questo video esilarante, la reazione di una mandria di mucche al test di lancio di un razzo Grasshopper della SpaceX.





Ti potrebbero interessare anche:

Piattaforme di lancio della Nasa in vendita ai ricchi appassionati
Le più belle foto di rane (gallery)

16 Settembre 2013 | Elisabetta Intini