Spazio

Un "pianeta nano" a forma di pallone da rugby

Uno dei corpi planetari più strani finora scoperti al di là dell'orbita di Nettuno è stato classificato come "pianeta nano" dall'apposita commissione ...

Uno dei corpi planetari più strani finora scoperti al di là dell'orbita di Nettuno è stato classificato come "pianeta nano" dall'apposita commissione dell'International Astronomical Union (IAU). Si tratta del quinto oggetto di questo tipo, dopo Plutone, Cerere, Eris e Makemake. Per pianeta nano si intende un corpo celeste di tipo planetario che orbita attorno al Sole (o a una stella) caratterizzato da una massa sufficientemente elevata da conferirgli una forma sferoidale, ma che non è stato in grado di "ripulire" la fascia orbitale in cui si trova da altri oggetti di dimensioni confrontabili. Questa definizione fu introdotta dall'IAU nel 2006 nel corso della sua XXVI assemblea generale.

Uno stano oggetto planetario di forma molto allungata, scoperto nel 2004 al di là dell'orbita di Nettuno, è stato insertito nella categoria dei "pianeti nani". È il quinto della serie e attorno a lui orbitano due satelliti di alcune centinaia di chilometri di diametro.

Il nuovo componente di questa famiglia di corpi planetari è stato battezzato Haumea, dal nome della dea hawaiana della fertilità, ed ha una forma molto allungata, simile ad un pallone da rugby, fuori dal comune per oggetti così grandi. Le sue dimensioni infatti sono di circa 2.000 × 1.500 × 1.000 km. Questo strano oggetto transnettuniano ruota attorno al proprio asse in poco meno di 4 ore e possiede due piccole lune recentemente battezzate Hi'iaka e Namaka, figlie di Haumea nella mitologia Hawaiana. Il primo di questi satelliti ha un diametro di circa 350 km e orbita ad una distanza di poco meno di 50.000 km, mentre le dimensioni del secondo sono grosso modo la metà e dista da Haumea circa 39.000 km. Come gli altri oggetti appartenenti alla Fascia di Edgeworth-Kuiper, la vasta popolazione di corpi planetari che orbita attorno al Sole al di là di Nettuno, anche questi sono formati da un miscuglio di ghiacci (per lo più ghiaccio d'acqua) e rocce.

29 settembre 2008 Mario Di Martino
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us