Spazio

Un buco nero molto “goloso”

Il telescopio spaziale per raggi X della NASA Chandra fu immesso in orbita nel luglio 1999 dallo shuttle Columbia, iniziando poco dopo l’osservazione dei...

Chandra

shuttle

buco nero supermassiccio

dalla posizione in cui si trova questo “mostro” cosmico provengono dei lampi prolungati di raggi X

flares

oggetti simili agli asteroidi che con regolarità vengono fagocitati dal buco nero, dando origine al periodico incremento di radiazione X osservato.

L'immagine, ottenuta da Chandra, mostra il centro della nostra Galassia con un buco nero supermassivo noto come Sgr A*. Utilizzando dati ottenuti nel corso di svariati anni da questo telescopio spaziale, sono stati osservati flares X con una frequenza media di circa uno al giorno. Una possibile spiegazione riguarda la presenza di un immenso numero di asteroidi e comete, strappati dalle stelle a cui erano legati. L'immagine grande a sinistra mostra una regione intorno al buco nero, dove il rosso rappresenta emissione X di bassa energia, il verde raggi X di media energia, sino a quelli più energetici rappresentati in blu. Un asteroide che si approssima ad un altro oggetto, come una stella o un pianeta, può essere perturbato spinto in un'orbita che lo dirige verso Sgr A*, come mostrato nelle 3 illustrazioni artistiche a destra. Se l'asteroide si avvicina a poco più di 150 milioni di km dal buco nero può essere distrutto dalle forze mareali del buco nero (pannello al centro). Questi frammenti dovrebbero essere vaporizzati durante il passaggio attraverso il gas caldo che fluisce nel buco nero, proprio come le meteore si scaldano quando entrano a contatto con l'atmosfera terrestre. Si produce quindi un flare di raggi X (immagine più in basso) ed i resti, eventuali, vanno ad alimentare il buco nero. (NASA/CXC/MIT)

nube di centinaia di migliaia di miliardi di piccoli corpi

Che cosa succede quando si finisce in un buco nero? La simulazione al computer del pasto di un buco nero

Pasto vorace

Sagittarius A*

Sgr A*

Chandra

Chandra

Chandra

8 febbraio 2012 Mario Di Martino
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us