Spazio

Un altro impatto su Giove

E’ avvenuto ieri sera, alle 22:31:29 (ora italiana). Anthony Wesley, un astrofilo australiano, che nel luglio dello scorso anno scoprì per primo una macchia...

E’ avvenuto ieri sera, alle 22:31:29 (ora italiana). Anthony Wesley, un astrofilo australiano, che nel luglio dello scorso anno scoprì per primo una macchia sul pianeta gigante prodotta dall’impatto di un corpo cosmico, forse una piccola cometa, ha osservato un brevissimo flash luminoso verificatosi nell’atmosfera di Giove. L’evento è stato confermato da Christopher Go, nelle Filippine, il quale è anche stato in grado di riprendere questo FILMATO. Nella mezz’ora successiva all’evento, prima che sorgesse il Sole impedendo l’osservazione del pianeta gigante, non sono state osservate tracce lasciate dall’impatto.

Immagine del flash (a destra poco sotto l'equatore gioviano) prodotto la scorsa notte dall’impatto di un piccolo corpo cosmico nell’atmosfera di Giove.

La natura del “proiettile” è per il momento sconosciuta. Potrebbe essersi trattato di un asteroide o di una cometa. In ambedue i casi, comunque, ci si aspetta di osservare, appena Giove sarà di nuovo visibile la prossima notte, una macchia scura lasciata dall’impatto, come già avvenuto nel luglio 2009 e nel luglio 1994, quando i 21 frammenti della cometa Shoemaker-Levy 9 si abbatterono su Giove ad una velocità di circa 60 km/s (220.000 km/h!) (VEDI).

L’impatto è avvenuto a circa 16 gradi di latitudine sud, non distante dalla Banda Equatoriale Meridionale, che da alcuni mesi è misteriosamente scomparsa (vedi post del 15 maggio 2010).

Eventi del genere ci ricordano che anche il nostro pianeta, sebbene la probabilità che ciò avvenga è estremamante bassa (ma non uguale a zero), può essere il bersaglio di qualche piccolo "vagabondo" del Sistema Solare. Basti ricordare l'impatto nell'atmosfera terrestre nel nord del Sudan di un roccione cosmico del diametro di pochi metri avvenuto all'alba del 7 ottobre 2008.

4 giugno 2010 Mario Di Martino
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us