Spazio

Selfie da Marte: questo sarà l'ultimo per InSight?

La polvere che ricopre i pannelli solari impedisce al robot marziano InSight di produrre energia a sufficienza per sopravvivere. Si avvicina l'epilogo per questa avventura?

Il robot della NASA InSight, atterrato su Marte nel novembre 2018, si trova oggi completamente ricoperto da uno spesso strato di polvere marziana. Il "selfie" che ha recentemente inviato a Terra sarà con tutta probabilità anche l'ultimo nella missione. In questi giorni InSight produce grazie ai suoi pannelli circa un decimo dell'energia che produceva a inizio missione: quando InSight è atterrato, si legge nel sito che la Nasa ha dedicato alla missione, i pannelli solari producevano circa 5.000 wattora per ogni giorno marziano, o sol, sufficienti ad alimentare un forno elettrico per un'ora e 40 minuti. Ora producono circa 500 wattora per sol, sufficienti ad alimentare lo stesso forno elettrico per soli 10 minuti. Non potrebbe essere altrimenti vista la quantità di materiale che si è accumulata sui pannelli solari negli ultimi 3 anni. 

Insight, marte: con e senza polvere
Il confronto tra i selfie scattati da Insight a dicembre 2018, cioè poco dopo il suo atterraggio, e il 24 aprile 2022: nel primo caso i pannelli solari sono puliti, nel secondo sono ormai quasi completamente coperti di polvere. © Nasa / JPL

Gli obiettivi. InSight atterrò su Marte con un obiettivo ben preciso: quello di studiare l'interno del pianeta, ricerca che fino ad allora non era mai stata eseguita dalla superficie marziana. Il robot depositò un rilevatore di flusso di calore e un sismometro. Per far funzionare il rilevatore di calore era stata costruita una sonda che sarebbe dovuta entrare nel terreno fino a una profondità di 5 metri. Ma le caratteristiche del suolo impedirono la discesa e quindi non ha mai raccolto dati. Il sismografo invece ha funzionato alla perfezione e ha raccolto centinaia di eventi sismici tra i quali alcuni anche di notevole intensità. 

Lo studio del percorso delle onde sismiche ha permesso di avere un'idea più precisa di come è fatto l'interno di Marte: sono stati individuati una crosta, un mantello e un nucleo, e sono stati stimati i rispettivi spessori. 

Meteo marziano. Tra le strumentazioni di bordo c'è anche un piccola stazione meteorologica che ha regolarmente inviato a Terra dati di temperatura, umidità e forza dei venti.  InSight, ed ecco il problema, non è dotato di alcun sistema che permette di pulire i pannelli solari: gli ingegneri della Nasa confidavano nella formazione di piccole trombe d'aria, quelle che gli scienziati chiamano "diavoli di polvere", che passando in prossimità della sonda l'avrebbero ripulita dalla polvere, ma questo non è quasi mai accaduto. 

Diavoli di polvere su Marte
Alcuni diavoli di polvere ripresi da Perseverance sul suolo marziano. © Nasa / JPL

E adesso? Adesso è probabile che il braccio utilizzato per realizzare il selfie venga posizionato a formare una "V" capovolta, a indicare che è… andato pensione. Il sismografo invece potrebbe continuare a funzionare ancora per alcuni mesi, ma se nessun diavolo di polvere ripulirà i pannelli fotovoltaici è probabile che anch'esso finirà per interrompere le sue attività entro la fine dell'estate.

 

3 giugno 2022 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us