Spazio

L’ultimo bit della New Horizons

Tutte le informazioni raccolte dalla sonda durante il sorvolo di Plutone sono state scaricate a Terra. Ora la New Horizons viaggia verso la Cintura di Kuiper, pronta a registrare nuovi dati.

Dopo aver viaggiato per 10 anni e 5,5 miliardi di chilometri, l'ultimo segnale lanciato dalla sonda New Horizons con informazioni raccolte durante il sorvolo di Plutone è arrivato a Terra, al Johns Hopkins Applied Physics Laboratory (APL), nel Maryland.

Alla velocità della luce la New Horizons sarebbe arrivata dov'è oggi in 5 ore e 8 minuti

Il messaggio è arrivato al radiotelescopio del Deep Space Network, a Canberra (Australia), e da qui al laboratorio di riferimento. Nell'arco di 15 mesi, sono così arrivati più di 50 Gbit di informazioni, immagini e dati sul pianeta nano più lontano del Sistema Solare.

Plutone, Nasa, New Horizons
Una delle più affascinanti immagini di Plutone: è perfettamente visibile la sua atmosfera. © Nasa

Pronta al nuovo appuntamento. «I dati che abbiamo ricevuto su Plutone e i suoi satelliti ci hanno più e più volte sorpresi per la bellezza e l'insospettata complessità di quel piccolo sistema planetario», ricorda Alan Stern, responsabile scientifico della missione. «Ora però abbiamo tutti gli elementi per arrivare a disegnare un quadro completo: abbiamo un gran lavoro da fare per analizzare e approfondire le oltre 400 osservazioni scientifiche arrivate a Terra.»

La sonda della Nasa è stata lanciata nel 2006 e ha sorvolato Plutone e le sue lune nel luglio del 2015. A causa della sua velocità durante il sorvolo non poteva raccogliere le informazioni e contemporaneamente inviarle a Terra: per questo motivo è stato deciso che fossero stivate nella sua memoria, spostando l'invio al momento più favorevole. Così è stato, e l'invio del tutto ha richiesto alcuni mesi.

Ora i ricercatori effettueranno una revisione di tutti i dati arrivati a Terra, dopodiché la memoria della sonda verrà cancellata in modo che possa arrivare in prossimità del piccolo corpo della Cintura di Kuiper, noto come 2014 MU69 (presumibilmente il 1 gennaio 2019), pronta per raccogliere nuove informazioni da mandare a Terra.

28 ottobre 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us