Spazio

TX68, l'asteroide delle donne

Transiterà "vicino" al nostro Pianeta l'8 marzo, per la Festa della Donna. Non è pericoloso, e avrà una traiettoria che potrebbe - ipotesi remota - intersecare l'orbita dei satelliti geostazionari.

Come gran parte degli asteroidi di cui vi diamo conto, non rappresenta un rischio per il nostro pianeta: ciò nonostante, l'orbita di 2013 TX68, un asteroide che l'8 marzo (e non il 5 come ipotizzato finora) passerà vicino alla Terra, ha una caratteristica molto interessante.

Trova l'intruso. Le ultime stime della Nasa dicono che questo masso celeste di 30 m di diametro passerà a circa 5 milioni di km da noi; potrebbe transitare più vicino, ma certamente non si spingerà oltre i 24 mila km di distanza dalla Terra. Ed è questo il parametro che salta all'occhio: 24 mila km è una distanza più "interna" rispetto a quella a cui orbitano i satelliti geostazionari, che operano a 35 mila km di altitudine.

Nessun danno. Significa che c'è la possibilità, per quanto remota, che 2013 TX68 passi più vicino di questo "anello" di satelliti - un'occorrenza che si verifica una volta ogni 10 anni per i grossi asteroidi. Le probabilità che possa colpire o danneggiare un satellite sono comunque quasi nulle (lassù c'è molto spazio, come è facile immaginare).

In prima fila. Se anche transitasse così vicino, non sarebbe certo la prima volta: ma con i moderni telescopi potremmo godere di uno spettacolo piuttosto dettagliato. Fino all'8 marzo, questi ragionamenti rimarranno pure supposizioni: non c'è modo di escludere l'eventualità di un passaggio così prossimo prima di allora.

I prossimi appuntamenti. In ogni caso, abbiamo la certezza che non ci colpirà questo mese e che, molto probabilmente, non lo farà in questo secolo. 2013 TX68 tornerà dalle nostre parti il 28 settembre 2017, con una chance su 250 milioni di colpirci. I flyby successivi saranno nel 2046 e nel 2097, e anche questi sono considerati "sicuri".

3 marzo 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us