Tra la Terra e il cielo, lo spettacolo delle notti stellate

Un viaggio tra le foto vincitrici dell'International Earth and Sky Photo Contest 2013 di TWAN, dedicato all'importanza della tutela dei cieli notturni.

La bellezza, troppo spesso nascosta, della Via Lattea, i colori accesi delle aurore boreali, la magia dell'eclissi totale e l'eccezionale passaggio della cometa PanStarrs: ci sono tutti gli eventi celesti più indimenticabili degli ultimi mesi in questo video che mostra le foto vincitrici dell'International Earth and Sky Photo Contest 2013, un concorso fotografico organizzato dal programma internazionale The World at Night in collaborazione con il National Optical Astronomy Observatory e il Global Astronomy Month.

Scopo della competizione è mostrare l'armonia di Terra e cielo nelle foto di paesaggi notturni, e - soprattutto - sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di preservare la bellezza dei cieli stellati, minacciati dal crescente inquinamento luminoso.

L'Umanità e l'astronomia: una storia d'amore che dura da secoli

La giuria ha raccolto 710 scatti di fotografi provenienti da 45 paesi diversi. Le foto sono state divise in due categorie, due diverse declinazioni del tema dell'importanza delle stellate: "La bellezza del cielo notturno" e "Contro le luci." Nella prima ha trionfato il francese Stephane Vetter con la foto panoramica, scattata nel marzo 2013, "Sky Above Godafoss": uno scorcio della Via Lattea e dell'aurora boreale sopra alle cascate Godafoss in Islanda.

Nella categoria "Against the Lights" ha vinto invece l'austriaco Andreas Max Böckle con una foto della città di Salisburgo al chiaro di luna, uno scorcio delle luci notturne viste dalla cima di una montagna.

Accecati dalla luce: gli effetti della scomparsa del buio sugli esseri viventi

Molte città oggi si negano lo spettacolo delle stellate notturne diffondendo intorno a sé un "guscio" di luce che oscura le fonti luminose naturali. L'eccessiva illuminazione artificiale "spegne" le stelle, interferisce con le osservazioni astronomiche, distrugge gli ecosistemi notturni e ha effetti negativi sulla salute umana, oltre a costituire un evidente spreco di energia.

Che stellata sopra Rio: guarda come sarebbero i cieli cittadini senza inquinamento luminoso
Notturno spaziale: la Terra di notte vista dall'alto
Guarda anche il cielo della Death Valley in time-lapse
07 Giugno 2013 | Elisabetta Intini