Spazio

Tra gli oltre 5.000 pianeti extrasolari scoperti, solo 7 potrebbero ospitare la vita

Finora abbiamo scoperto 5.271 pianeti extrasolari, ma solo 7 soddisfano i requisiti (età, posizione e superficie abitabile) per sostenere la vita.

Sono trascorsi quasi trent'anni da quando Michael Mayor e Didider Queloz confermarono la scoperta del primo esopianeta orbitante attorno a una stella simile al Sole, 51 Pegasi b. Da allora ne sono stati individuati migliaia e altrettanti sono in attesa di essere confermati negli elenchi ufficiali dei pianeti che ruotano attorno a stelle (che non siano il nostro Sole).

Compatibili con la vita? Di fronte a una tale mole di scoperte gli scienziati si sono posti una domanda fondamentale: "Ma tra questi corpi ne esiste almeno uno che sia così simile alla Terra da poter ospitare la vita?" Lo scienziato Balazs Bradak dell'Università di Kobe in Giappone ha cercato di dare una risposta, con il suo studio.

Per esclusione. «Qualsiasi pianeta extrasolare in grado di ospitare la vita deve trovarsi nella zona abitabile della sua stella madre, ossia nella fascia dove l'acqua possa scorrere liquida sulla superficie o almeno in prossimità», sottolinea Bradak. Questo elemento, da solo, restringe drasticamente il campo potenziale dei candidati. Per semplicità, Bradák ha eliminato anche i pianeti definiti "sub-Nettuniani" come potenziale classe planetaria: pianeti troppo voluminosi per immaginare l'esistenza di una vita simile alla nostra, allo stesso modo ha escluso esopianeti con massa simile o superiore a Giove.

Questione di età. Ma c'è un altro fattore in gioco: l'età dei pianeti. «Sappiamo», continua Bradak, «che ci sono voluti circa 4,5 miliardi di anni perché la vita sulla Terra si evolvesse al punto da essere come oggi, e poter teoricamente, inviare oggetti verso altri sistemi stellari, come ha fatto l'umanità con il lancio delle sonde Voyager. Questo fa ipotizzare che i pianeti extrasolari che abbiano sviluppato una civiltà tecnologicamente avanzata debbano avere almeno l'età della Terra, se non superiore».

Diamo i numeri. Una volta individuati i parametri che devono rispettare i pianeti potenzialmente abitabili, Bradák ha consultato l'Archivio dei Pianeti Extrasolari della NASA, che attualmente vanta 5.271 corpi. Di questi, però, solo 7 soddisfano i criteri di posizionamento, età, dimensione e zona abitabile. Secondo la nostra attuale conoscenza sugli esopianeti e su come si è evoluta la vita, infatti, sono pochissimi i pianeti che potrebbero ospitare una civiltà simile o superiore per tecnologia, alla nostra.

Così lontani, così vicini. Tra questi spicca un pianeta in particolare: Kepler-452 b, che ruota attorno a una stella simile alla nostra e su un'orbita simile.

Quel sistema si trova a soli 1.400 anni luce di distanza dalla Terra, relativamente vicino a noi per gli standard astronomici. Questo elemento è di grande importanza perché si possono svolgere indagini approfondite, compresa la valutazione dell'atmosfera, che più di ogni altra cosa può dirci l'abitabilità di un corpo. Probabilmente però, dovremo aspettare la prossima generazione di grandi telescopi per raccogliere informazioni utili a questa ricerca.

10 aprile 2024 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us