Spazio

Cile, la montagna esplode per far posto al telescopio E-ELT

Un milione di tonnellate di roccia fatte deflagrare per far posto al nuovo, gigantesco cacciatore di Terre dell'ESO: il video dell'esplosione e le foto dell'osservatorio astronomico.

Il silenzio del Deserto dell'Atacama, in Cile, è stato rotto il 19 giugno da un potente boato. La cima del Cerro Armazones, una montagna di 3.064 metri nella Cordigliera della Costa, è stata fatta in parte esplodere per fare largo a quello che diventerà il più potente "occhio" dell'uomo sul cosmo: l'European Extremely Large Telescope (E-ELT).

Misure da capogiro
La deflagrazione - che nel video qui sotto potrebbe sembrare di modesta entità - ha spazzato via un milione di tonnellate di roccia: tante ne servivano per far posto a un gigante dell'osservazione celeste che si reggerà su 2500 tonnellate di acciaio e avrà uno specchio-mosaico di quasi 40 metri di diametro.

E-ELT, che si è già guadagnato l'epiteto di "più grande telescopio del mondo", catturerà 15 volte più luce di ogni altro telescopio esistente e rilascerà immagini 16 volte più nitide di quelle di Hubble. Funzionerà come una "macchina del tempo" in grado di svelare i segreti delle prime galassie formatesi dopo il Big Bang e di indagare più a fondo i principali componenti dell'Universo di cui conosciamo ancora pochissimo, materia ed energia oscura.

Copia di: Giganti a confronto
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Per guardare lontano
Il progetto, che sarà pronto per il 2022 ed è costato un miliardo di euro, ripartiti tra alcuni dei Paesi membri dell'Osservatorio Australe Europeo (ESO), tra cui anche l'Italia, servirà a indagare lo spettro dell'atmosfera degli esopianeti in orbita intorno a stelle distanti, e a capire se su queste nuove "Terre" possano esserci le condizioni per l'esistenza della vita.

La sua vista sopraffina, che dipende soprattutto dalle dimensioni del suo strumento ottico (40 metri "contro" i 2,4 di Hubble) sarà aiutata dalle eccellenti condizioni di visibilità della cima del Cerro Armazones, lontano dalle fonti di inquinamento luminoso, e con l'aria secca e tersa, libera da umidità e vapore acqueo.

Guarda il video dell'esplosione della montagna:

23 giugno 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us