Focus

Strane morfologie sulla superficie di Vesta

Dallo scorso luglio la sonda della NASA Dawn è in orbita attorno al secondo asteroide, come dimensioni, della Fascia Principale: (4) Vesta. In questi mesi ha...

Dawn

 

Vesta

 

strane morfologie che finora non erano state osservate su altri corpi planetari.

 

Immagine del cratere da impatto Numisia, il cui diametro è di circa 35 km. Sono visibili depositi di materiale fresco bianco sui suoi bordi interni. (NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/UMD)

 

43a Lunar and Planetary Science Conference

 

Dawn

 

Immagine ottenuta da Dawn che mostra del materiale chiaro che forma una raggiera attorno al cratere da impatto Canuleia. Questo materiale è diverso dal resto della superficie e, molto probabilmente, è stato espulso dall'impatto stesso. Il cratere un diametro di circa 10 km, mentre il materiale brillante si estende fino a 20-30 km dal bordo del cratere. (NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/UMD)

 

Vesta è uno degli oggetti più brillanti del Sistema Solare

 

Dawn

 

Quest'immagine mostra le zone più brillanti viste finora su Vesta. Si trovano intorno e sulle pareti interne di un cratere da impatto situato sul bordo del grande bacino Rheasilvia, al polo sud di Vesta. (NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/UMD)

 

Macchie di materiale scuro intorno ad un piccolo cratere su Vesta. Questo materiale, molto probabilmente è stato portato dall’impatto a bassa velocità di piccoli asteroidi ricchi di carbonio. (NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/UMD)

 

asteroidi ricchi di carbonio avrebbero colpito Vesta a velocità abbastanza basse da produrre alcuni depositi più piccoli

 

Depositi di materiali chiari e scuri sul bordo del cratere da impatto Marcia su Vesta. (NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/LPI/ASU)

 

Hubble

 

Dawn

 

Dawn

 

23 marzo 2012 | Mario Di Martino