Spazio

Nella Via Lattea c'è una stella che sfreccia a 4.000.000 km/h

Nella nostra galassia è stata osservata una stella che sfreccia a una velocità incredibile. È seguita da una nube di gas prodotta dall'esplosione di una supernova.

C'è uno strano oggetto nella Via Lattea che sta sfrecciando tra le stelle ad una velocità inimmaginabile. Lo riferisce uno studio pubblicato su "The Astrophysical Journal Letters", secondo il quale si tratterebbe di una stella, chiamata con la sigla PSR J0002+6216, che si muove nella galassia a 4 milioni di chilometri all'ora (o, se preferite, 1.120 chilometri al secondo): una velocità con cui sarebbe possibile coprire la distanza tra Terra e Luna in circa sei minuti.

Con la nube al seguito. Si tratta di una delle stelle più veloci mai osservate finora. Ma quel che la rende oltremodo affascinante è il fatto che abbia lasciato dietro sé una nube –  frutto dell'esplosione di una supernova, cioè una stella esplosa al termine della vita – che si sta espandendo. La stella è stata studiata con il telescopio spaziale Fermi che osserva il cielo ai raggi X. 

La stella PSR J0002+6216 è una pulsar, ossia una stella di neutroni – che è quel che rimane dell'esplosione di una stella con una massa paragonabile a 13-15 volte quella del Sole – la quale ruota molto velocemente attorno al proprio asse, compiendo infatti 8,7 rivoluzioni ogni secondo. Mentre ruota emette raggi di radiazione elettromagnetica che possono essere rilevati quando questi segnali sono rivolti verso la Terra.  

Il commento. Stando a Frank Schinzel del National Radio Astronomy Observatory (NRAO), che ha studiato la pulsar, essa si trova a 6.500 anni luce dalla Terra nella costellazione di Cassiopea. «Ora è a circa 53 anni luce di distanza dal guscio di gas che si formò quando la stella esplose e possiede una coda di gas e polveri lunga 13 anni luce»,  spiega Schinzel, «e si muove almeno cinque volte più velocemente di altre pulsar simili».

20 gennaio 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us