Spazio

Spazio 2022: le più importanti missioni spaziali dell'anno che viene

I prossimi 12 mesi sono densi di avvenimenti importanti per l'esplorazione dello Spazio vicino alla Terra: dalla Luna a Marte e fino alle lune di Giove.

Il 2021 è stato un anno ricco di avvenimenti spaziali, basti ricordare l'arrivo su Marte del nuovo rover della NASA, Perseverance, con il suo elicottero Ingenuity; oppure il vero inizio del turismo spaziale o il lancio della missione DART per spostare un asteroide. Il 2022 si prospetta altrettanto interessante per lo Spazio, se tutto andrà come da copione: ecco alcune delle più importanti missioni in programma quest'anno.

1) Missione Artemis-1
È prevista per marzo 2022: si tratta del lancio del razzo SLS (Space Launch System) senza equipaggio attorno alla Luna. L'SLS, candidato a sostituire il Saturno V, aspira a diventare il più potente lanciatore della NASA. La missione dovrà testare anche la navicella Orion, predisposta per il trasporto di un equipaggio: il lancio anticipa infatti l'Artemis-2, che poorterà astronauti attorno alla Luna, e l'Artemis-3, che nel 2025 porterà sulla Luna un equipaggio misto per costruire la prima base lunare.

2) La Starship
Il lancio del razzo riutilizzabile più grande mai costruito (lo SpaceX Big Falcon Rocket) servirà a portare una gigantesca navetta, progettata per trasportare fino a 100 persone!, la Starship, dapprima attorno e sulla Luna, e poi su Marte. Il lancio (senza equipaggio) è previsto per marzo e vedrà un razzo compiere una rivoluzione attorno alla Terra con la Starship che terminerà il volo in Oceano Pacifico. Se tutto andrà per il meglio i voli orbitali completi si susseguiranno nei mesi successivi fino al primo volo umano attorno alla Luna, "promesso" da Elon Musk per il 2023, in attesa di capire se sarà proprio SpaceX a portare di nuovo l'uomo sulla Luna.

3) Missioni private sulla ISS
Sulla carta sono previste dal 21 febbraio fino al 3 marzo 2022 e da settembre 2022 a marzo 2023. Dopo il successo della missione SpaceX Inspiration4 (2021), che ha visto quattro privati cittadini vivere nello spazio per alcuni giorni, la space company Axiom Space ha definito un contratto con SpaceX per lanciare quattro missioni con equipaggio sulla Stazione spaziale internazionale. Per tutti i lanci saranno usati i razzi Falcon 9 di SpaceX e la navicella Crew Dragon, che ha già compiuto voli alla ISS. Gli equipaggi dovranno condurre esperimenti per conto terzi (università, centri di ricerca...).

4) Dream Chaser va in orbita
Dopo infiniti ritardi, i primi lanci sono previsti per marzo, giugno, agosto e novembre 2022. Costruito da Sierra Space con grandi ambizioni, Dream Chaser è un mini Space Shuttle: lungo nove metri (circa la metà degli Shuttle), è lanciato da un razzo e atterra su pista. Nel 2022 effettuerà una serie di voli di prova programmati verso l'ISS, per missioni di rifornimento e recupero di esperimenti scientifici per conto della NASA. Nessuna di queste missioni sarà pilotata, ma Dream Chaser può ospitare sette astronauti che, probabilmente, inizieranno a prendere posto sulla navetta tra il 2023 e il 2024.

5) Incontri ravvicinati con Europa
La sonda Juno della NASA catturerà un primissimo piano di Europa, una delle lune di Giove, a febbraio e a settembre 2022. La sonda, in orbita attorno a Giove dal 2016, ha già avuto un incontro a distanza ravvicinata con Europa nell'ottobre 2021. Tuttavia nel 2022 la navicella, costata 1,1 miliardi di dollari, osserverà Europa da una distanza di 47.000 chilometri a febbraio, per poi arrivare a soli 355 chilometri dalla superficie a settembre.

Illustrazione: questo potrebbe essere lo spettacolo che si presenterebbe a un ipotetico esploratore sulla superficie della luna di Giove, Europa.
Illustrazione: questo potrebbe essere lo spettacolo che si presenterebbe a un ipotetico esploratore sulla superficie della luna di Giove, Europa. © NASA

6) Starliner pronta al via
A maggio e poi a settembre 2022 la Starliner, navicella della Boeing, inizierà i voli per il trasporto di materiali e uomini alla ISS, affiancandosi alla navetta di SpaceX - che tuttavia ha battuto sul tempo la Boeing nel proposito di fare partire astronauti dal suolo americano anziché dal cosmodromo di Baikonur (Kazakistan). La Starliner ha già volato, mostrando però seri problemi tecnici per cui era stata tenuta a Terra: ora ripartirà con un volo di prova a maggio e una missione con equipaggio pianificata verso la Stazione spaziale internazionale a settembre.

7) Parte JUICE, destinazione Giove
La partenza della sonda dell'Agenzia spaziale europea (ESA) è fissata per maggio 2022. Dopo il lancio, la JUpiter ICy moons Explorer (JUICE) dovrà sostenere un lungo viaggio verso il pianeta gigante del Sistema Solare: l'arrivo è previsto per il 2029. A quel punto, per almeno tre anni e mezzo JUICE ci permetterà di studiare le lune di Giove: Ganimede, Europa e Callisto.

8) La NASA va in miniera
Con la missione Psyche, in partenza nell'agosto 2022, l'ente spaziale americano vuole un primo piano di uno degli oggetti più intriganti e forse tra i più preziosi che conosciamo, l'asteroide 16 Psyche. Il lanciatore sarà uno SpaceX Falcon Heavy (Big Falcon Rocket) e la missione sarà completamente robotica e a basso costo, finalizzata a scoprire se quell'oggetto è davvero composto di ferro e nichel (e se vale la pena aprire lì una miniera) e per capire come si è formato.

9) Europa e Russia su Marte
La partenza è fissata per il 20 settembre 2022. Dopo numerosi ritardi legati anche alla covid, l'Agenzia spaziale europea e quella russa (Roscosmos) avviano infine la missione congiunta - ExoMars - verso il Pianeta Rosso. Una finestra di lancio di 12 giorni si aprirà il 20 settembre 2022 e si prevede che il rover, battezzato Rosalind Franklin, possa atterrare su Marte il 10 giugno 2023.

razzi lanciatori a confronto
Lanciatori a confronto - Il Saturno 5 è il razzo che ha lanciato l'uomo verso la Luna; lo Space Launch System (SLS) dovrebbe essere il nuovo lanciatore della Nasa; il New Glenn, un progetto di Blue Origin (Jeff Bezos), sarà in grado di portare uomini e materiali fino alla Luna; infine, il Falcon Heavy, di SpaceX (Elon Musk), anch'esso dimensionato per la Luna. © New Scientist / Elab. Focus.it

10) Blue Origin New Glenn
Blue Origin sperimenterà il suo razzo, New Glenn, a settembre 2022. La space company di Jeff Bezos (Mr Amazon) si sta ritagliando un'importante nicchia nel turismo spaziale per super ricchi e ha in programma diversi voli di questo tipo per il 2022, ma il suo razzo attuale, il New Shepard, è solo suborbitale. Non è in grado cioè di portare uomini e materiali attorno alla Terra. Ecco allora il New Glenn, un lanciatore riutilizzabile che darà a Blue Origin lo stesso peso di SpaceX e darà il via libera al progetto Kuiper di Amazon per il lancio di oltre 3000 satelliti.

11) La NASA si schianta contro un asteroide…
Se tutto va secondo i piani, il 2 ottobre 2022 il Double Asteroid Redirection Test (DART) della NASA e dell'Agenzia spaziale europea andrà a impattare contro Dimorphos, piccola luna dell'asteroide 65803 Didymos. Un esperimento importante per trovare il modo più corretto per deviare un asteroide nel caso fosse in rotta di collisione con la Terra.

12) Tutti sulla Luna!
Al momento, per il 2022 sono programmate almeno 10 missioni lunari, e quasi tutte private. Alcune saranno composte solamente da sonde che rimarranno in orbita lunare, altre porteranno sul nostro satellite esperimenti di vario tipo. Insomma, la Luna è la nuova frontiera...

31 dicembre 2021 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us