Spazio

La Stazione spaziale schiva un detrito proprio mentre la Nasa programma la sua "fine"

Qualche ora fa il passaggio ravvicinato di un detrito spaziale ha messo in allerta la Stazione spaziale. Questo mentre la Nasa faceva un importante annuncio sul destino proprio della ISS.

Alle 3 di notte (ora italiana) del 27 giugno 2024, la Nasa dato istruzioni agli equipaggi a bordo della Stazione spaziale di rifugiarsi nelle rispettive navicelle, come misura precauzionale standard, dopo essere stata informata della rottura di un satellite a un'altitudine vicina a quella della ISS. Il Controllo missione ha continuato a monitorare il percorso dei detriti e, dopo circa un'ora, l'equipaggio è stato autorizzato a uscire dalla navicella e la stazione ha ripreso le normali operazioni.
 
E in quelle stesse ore, mentre l'attenzione degli appassionati di esplorazione spaziale era rivolta anche alla vicenda della navetta Starliner, che per via di recenti problemi tecnici ha visto annullare a tempo indeterminato il suo ritorno a Terra dalla Stazione spaziale, la NASA annunciava di aver compiuto un passo fondamentale in vista del deorbitaggio sicuro e controllato proprio della ISS.

La discesa finale. L'agenzia spaziale americana ha infatti deciso che sarà SpaceX (fresca dell'entusiasmante test della sua Starship) a fornire il veicolo che, attorno al 2030, provvederà al "deorbit" della ISS, ovvero a "frenare" la Stazione spaziale e a guidarla nella sua discesa finale verso la Terra, dove si disintegrerà nell'atmosfera a una velocità di oltre 27.000 chilometri orari, ponendo fine così a oltre 20 anni di onorata carriera (la ISS fu completata nel 2011 ma la sua costruzione iniziò nel 1998).

SpaceX – secondo quanto pubblicato dalla Nasa – riceverà fino a 843 milioni di dollari per questo compito, ma la NASA non ha specificato se i suoi partner internazionali contribuiranno a coprire i costi del progetto.

Cooperazione. La ISS è frutto della collaborazione di cinque agenzie spaziali ed è stata progettata per essere interdipendente. La sua dismissione è responsabilità di tutte e cinque le agenzie, inclusa l'agenzia spaziale russa Roscosmos, che gestisce un'ala fondamentale della stazione e i moduli di propulsione.

Nonostante i recenti intoppi, la collaborazione tra NASA e SpaceX dimostra l'impegno continuo nell'esplorazione e nell'utilizzo responsabile dello spazio.

 
27 giugno 2024 Roberto Graziosi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us