Spazio

SpaceX: nel 2022 turisti spaziali sulla Crew Dragon

La space company di Elon Musk ha stretto una partnership con Space Adventures per trasportare quattro ricchi turisti spaziali ben oltre l'orbita della ISS.

Ora che è stato accertato che il sistema di fuga della Crew Dragon funziona correttamente, SpaceX ha reso noti i suoi ambiziosi piani per il futuro della capsula spaziale. La compagnia ha siglato un accordo con l'azienda americana Space Adventures per far volare quattro turisti spaziali nella navicella - il primo taxi per la ISS a partire dal suolo americano, dopo la fine dell'era degli Shuttle.

Matrimonio combinato. Space Adventures è una veterana del turismo spaziale: dal 2001 al 2009 ha fatto da intermediaria per l'invio di otto turisti sulla ISS, a bordo della capsula Soyuz. Il primo fu l'imprenditore statunitense Dennis Tito, che nel 2001 pagò 20 milioni di dollari per trascorrere sette giorni sulla nostra base orbitante; l'ultimo è stato il fondatore del Cirque du Soleil, Guy Laliberte, nel 2009. SpaceX ha sviluppato la Crew Dragon per trasportare equipaggi umani sulla ISS e sollevare la NASA dalla dipendenza dalla capsula russa Soyuz. Il primo viaggio senza equipaggio si è concluso positivamente nel marzo 2019, e a gennaio 2020 la Dragon ha simulato di poter mettere in salvo la vita dei futuri astronauti in caso di un malfunzionamento del razzo. I primi voli con astronauti dovrebbero avvenire entro l'estate.

I tempi. La crociera spaziale potrebbe essere messa in calendario per il 2021, o per il 2022, dopo l'inizio ufficiale dei voli con astronauti. Stando alle prime dichiarazioni di Eric Anderson, amministratore delegato di Space Adventures, La Crew Dragon porterebbe i viaggiatori paganti a una quota due o tre volte maggiore di quella della ISS (che orbita a circa 400 km dalla Terra), ma quota precisa e durata dell'escursione saranno decise da SpaceX. Il New Scientist scrive di un volo della durata massima di cinque giorni, senza soste sulla ISS e senza privacy: nei 9 metri cubi della Crew Dragon non ci sono aree private per dormire, lavarsi o andare in bagno.

spazio ai ricchi. Il costo della "vacanza" non è stato reso noto, ma potrebbe superare i 100 milioni di dollari (92,6 milioni di euro). Per lanciare un Falcon 9 occorrono 62 milioni di dollari (57,4 milioni di euro), ai quali bisognerebbe aggiungere le spese di costruzione di una Crew Dragon nuova e dedicata. Fiutato l'affare, anche la Boeing vorrebbe riservare una frazione dei voli della capsula Starliner ai turisti spaziali privati, ma alcuni sostanziali problemi tecnici nel volo senza equipaggio, lo scorso dicembre, hanno costretto a rimandare le missioni umane a bordo della capsula.

1 marzo 2020 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us