Spazio

Soyuz: di nuovo in viaggio verso la Iss

Prosegue la missione della Soyuz dopo il mancato avvicinamento alla Stazione spaziale internazionale: problemi risolti, secondo la Nasa e il centro di controllo russo. L'aggancio tra due giorni.

Un tweet della Nasa delle 7 di questa mattina (26 marzo) annuncia un nuovo piano di volo per la Soyuz TMA-12M, che era attesa all'appuntamento (rendezvous) con la Stazione spaziale internazionale (Iss) il 25 marzo alle 22:15 ora italiana. Per la navicella russa sono adesso previste 34 orbite aggiuntive, rispetto alle 4 pianificate a inizio missione, prima di recuperare la posizione corretta per l'aggancio (docking) alla Iss, che in base ai nuovi calcoli avverrà il 28 marzo alle 00:58 ora italiana.

Il nuovo piano di volo è confermato dal controllo missione russo, che in una nota attribuisce i motivi del fallito avvicinamento al computer di bordo, che non avrebbe trasmesso il comando di accensione dei motori di orientamento della Soyuz.

La dichiarazione sembra in accordo con le prime valutazioni della Nasa, propensa a escludere errori nell'orbita o nell'altitudine.

La Soyuz TMA-12M è la missione russa numero 39 alla Iss. In questa occasione, la navicella spinta dal vettore Soyuz (il più potente oggi disponibile) e decollata dalla rampa 1 del cosmodromo di Baikonur (Kazakistan, Russia), porta sulla Iss tre uomini di equipaggio per una missione di lunga durata.

VEDI ANCHE: fotogallery dallo spazio

15 anni di ISS in 15 foto
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Gravity, quello vero: il film Premio Oscar secondo la Nasa
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Sulla ISS con Luca Parmitano
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Erutta il vulcano Pavlof, spettacolo dalla ISS
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Vita quotidiana sulla ISS: tutti a scuola da Chris Hadfield
VAI ALLA GALLERY (N foto)

L'Italia vista dallo spazio: le foto di Nespoli
VAI ALLA GALLERY (N foto)

26 marzo 2014 Raymond Zreick
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us