Nubi d'acqua a 7 anni luce da noi

È la prima volta che vengono scoperte nubi di acqua al di fuori del Sistema Solare.

nana3
Le nane brune sono corpi celesti troppo piccoli per aver permesso l'innesco delle reazioni nucleari tipiche delle stelle vere e proprie. |

Per la prima volta è stato scoperto un corpo celeste al di fuori del Sistema Solare che presenta tracce di nubi composte di acqua: è una nana bruna, ossia un oggetto con massa più grande dei più massicci pianeti (nello specifico, è 5 volte Giove) ma inferiore a una stella - al suo interno non si sono innescate reazioni nucleari.

 

Rappresentazione delle stelle più vicine al Sistema Solare: WISE0855 è tra le più vicine. |

Wise 0855 è una nana bruna scoperta nel 2014 con i telescopi WISE e Spitzer e da allora ha sempre suscitato grande interesse da parte degli astronomi in quanto è il corpo celeste più freddo al di fuori del Sistema Solare, a soli 7 anni luce da noi, con temperature stimate attorno a -23 °C. Per tali caratteristiche ricercatori della University of California di Santa Cruz hanno realizzato uno studio all’infrarosso durato 14 notti, utilizzando il telescopio Gemini Nord delle Hawaii. Ciò ha permesso di determinare alcune caratteristiche chimiche di Wise 0855.

 

Simile al nostro gigante. La scoperta più interessante è la presenza di nubi di acqua o di cristalli di acqua nell’atmosfera più alta. Mai erano state rilevate nubi di tale composizione al di fuori del Sistema Solare.

 

La ricerca ha anche dimostrato che la stella assomiglia per certi versi a Giove, anche se rispetto al pianeta gigante del Sistema Solare manca di alcune sostanze particolari, come la fosfina, molto abbondante nell'atmosfera gioviana.

 

Poiché sembra che questa sostanza sia presente a causa delle turbolenze (cicloni, anticicloni, venti a getto…), ne consegue, sostengono i ricercatori, che WISE 0855 deve essere molto più tranquillo di Giove.

 

12 luglio 2016 | Luigi Bignami