Spazio

Scoperte due nuove lune attorno a Urano

30 anni dopo il passaggio di Voyager 2, un nuovo studio sulle immagini inviate a Terra permette di scoprire due nuovi satelliti di Urano.

Per distanza dal Sole, Urano è il penultimo pianeta del nostro sistema: è stato sorvolato per la prima e unica volta nel 1986 dalla Voyager 2, la sonda della Nasa, che mostrò l'esistenza di numerosi satelliti e degli anelli.

Recentemente un gruppo di ricercatori della University of Idaho ha ripreso e rielaborato le immagini che la sonda scattò 30 anni fa e ha avanzato l'ipotesi che ci siano due satelliti finora ignoti perché "nascosti" dagli anelli di Urano. Il pianeta è il terzo per dimensioni del nostro Sistema Solare, con un suo spazio decisamente affollato: sono stati finora identificati 27 suoi satelliti naturali.

A questi se ne devono dunque aggiungere due: vicinissimi al pianeta, potrebbero essere la causa di alcuni movimenti ondulatori dei suoi anelli più interni.

Oltre a Saturno, anche Giove, Urano e Nettuno hanno un proprio sistema di anelli

Voyager 2 si trova ora ai confini del Sistema Solare © NASA

Molto piccole. Rob Chancia e Matthew Hedman, i ricercatori che hanno condotto lo studio, in realtà non hanno osservato le due lune sulle fotografie della Voyager 2, ma ne hanno dedotto l'esistenza interpretando gli effetti che producono sugli anelli, simili a quelle esercitate da altre lune di Urano, come Cordelia e Ofelia, su altri anelli. Altri ricercatori, come Mark Showalter (SETI Intitute), hanno commentato positivamente il metodo e la ricerca.

Se il modello è corretto, le due nuove lune scoperte sarebbero poco più che sassi in orbita, con diametri di 4 e 14 km. Si tratta ora di confermare l'interpretazione data alle anomalie, e i ricercatori hanno chiesto di poter usare il telescopio spaziale Hubble.

Urano è molto difficile da studiare perché si trova a circa 3 miliardi di chilometri da noi, ossia 20 volte la distanza tra Terra e Sole (150 milioni di chilometri): la maggior parte delle informazioni che abbiamo su questo lontano inquilino del Sistema Solare sono state ottenute grazie al passaggio ravvicinato di Voyager 2.

Vedi anche

18 ottobre 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us