Spazio

Mars Orbiter fotografa Curiosity

HiRISE, la fotocamera della sonda Mars Orbiter, fotografa Curiosity e le sue "orme" sulla superficie marziana. La foto dal sito della Nasa.

Questa foto è stata scattata il 27 giugno 2013 da HiRISE (High Resolution Imaging Science Experiment), la fotocamera in dotazione del Mars Reconnaissance Orbiter, e ritrae la superficie di Marte. Fino a qui nessuna grande novità. Aguzzando la vista, però, noterete sulla sinistra due macchie bluastre.

Quello è il Bradbury Landing, il punto dove Curiosity è atterrato circa un anno fa. I razzi utilizzati negli ultimi momenti per far levitare il modulo di discesa e depositare delicatamente il rover hanno spazzato il suolo marziano, creando le due macchie (rese blu da un gioco di contrasto della foto).

Ora, come in un gioco di enigmistica, seguite le due linee vicine che vanno verso destra. Si tratta delle orme lasciate dal rover. Eccolo! Quel puntino azzurro è proprio Curiosity. Per farsi un'idea della scala di grandezza, le due tracce distano tra loro circa tre metri.

Pilota italiano
Il percorso compiuto da Curiosity e di circa 1 km al momento della foto (era il 27 giugno 2013). In un giorno il rover marziano non corre molto: il suo record lo ha stabilito il 21 luglio percorrendo 100,3 metri!

E al momento è sempre guidato da terra da un team di scienziati della Nasa tra cui anche un italiano, Paolo Bellutta. Ma presto dovrebbe entrare in funzione un sistema di pilota automatico che permetterà al rover di raggiungere delle mete programmate da solo.

Ti potrebbero interessare anche:
L'autoscatto di Curiosity
Lo speciale su Curiosity con tutte le notizie, foto e video

1 agosto 2013 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us