Spazio

Saturno: possibilità di vita su Titano

Nonostante le basse temperature e la mancanza d'acqua liquida, nell'ambiente di Titano è potenzialmente possibile lo sviluppo della vita.

Il più grande dei satelliti di Saturno è Titano: è... imponente, più grande di Mercurio, e se ruotasse attorno al Sole anziché a Saturno non avremmo difficoltà a considerarlo un pianeta.

A maggior ragione perché è l’unico corpo del Sistema Solare per il quale abbiamo prove dell’esistenza di laghi, fiumi e piogge. Non cade e scorre acqua, come sulla Terra, ma precipita metano e alcuni composti simili, i quali però hanno la capacità di erodere il suolo - come l’acqua - e hanno perciò dato origine a montagne e valli, proprio come l'acqua sulla Terra.

saturno, titano, cassini, origine della vita
Ricostruzione artistica dell'ipotetico paesaggio di Titano. © NASA/ESA

Nonostante l'inatteso insieme delle caratteristiche, in pochi credevano che su Titano ci potessero essere condizioni adatte a originare la vita, soprattutto per due motivi: la mancanza di acqua liquida e le temperature molto basse, circa -180 °C.

Uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori della Cornell University di Ithaca (New York), pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, apre però nuovi scenari.

saturno, titano, cassini, origine della vita
Un lago di metano/etano su Titano. © NASA/ESA

La parolina magica è polyimine. La ricerca si è concentrata sul cianuro di idrogeno (HCN), che sulla Terra ebbe un ruolo importante nel dare origine alla vita e che su Titano è stato rilevato dagli strumenti della sonda Cassini (Asi/Esa/Nasa). Il cianuro di idrogeno può dare origine, anche in condizioni di estremo freddo, a una molecola complessa, il polyimine (un polimero), che ha la capacità di accelerare numerose reazioni chimiche necessarie alla vita utilizzando le poche radiazioni che arrivano dal Sole.

«I polyimine possono assumere strutture diverse, e anche alle basse temperature di Titano possono essere in grado di fare cose notevoli», ha spiegato Martin Rahm, del gruppo di ricerca. Quel che manca, per adesso, è trovarlo - il polyimine - perché ipotizzarlo non è sufficiente.

7 luglio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us