Spazio

Rosetta ha trovato Philae

A meno di un mese dalla fine della missione ESA, ecco il piccolo lander disperso sulla cometa 67P: è stato fotografato dalla fotocamera OSIRIS della sonda, e la sua sagoma è inconfondibile.

Dopo due anni dal suo accometaggio - e dall'esaurimento della carica delle batterie - avevamo quasi perso le speranze di rintracciarlo. E invece eccolo lì: Philae è stato finalmente individuato sulla 67P/Churyumov-Gerasimenko. L'annuncio è stato dato questo pomeriggio dall'ESA, che ha pubblicato anche le immagini del lander, acquisite venerdì 2 settembre dalla fotocamera OSIRIS di Rosetta, mentre la sonda si trovava a soli 2,7 km dalla superficie della cometa.

Zoom sul lander intrappolato. Philae è inclinato di lato, con le zampe "per aria" e i pannelli solari coperti dalle rocce. © ESA/ROSETTA/MPS FOR OSIRIS TEAM/NAVCAM

è proprio lui! Nella fotografia con una risoluzione di 5 cm per pixel si distinguono senza ombra di dubbio le "zampe" del lander e il suo corpo principale, finito a ridosso di una sporgenza. Il robot si trovava appoggiato alla roccia e in una posizione infelice: ecco perché i suoi pannelli solari non riuscivano a ricaricarsi.

Una lunga ricerca. Philae era atterrato sulla cometa il 12 novembre 2014, ma dopo 60 ore aveva esaurito la carica energetica disponibile.

Nell'estate 2015, mentre la cometa si avvicinava al Sole, si erano riaccese le speranze di stabilire di nuovo una qualche comunicazione, ma invano.

Indagini a tappeto. Da allora la zona di accometaggio del lander era stata progressivamente circoscritta a un'area di qualche decina di metri, ma le ricerche nella zona in cui poi è stato effettivamente ritrovato - chiamata Abydos e situata sul lobo più piccolo della cometa - non avevano dato nessun esito.

Philae, in ombra: le nuove immagini di OSIRIS sono state acquisite da una distanza di 2,7 km. © ESA/ROSETTA/MPS FOR OSIRIS TEAM

Il tassello mancante. Le nuove foto sono state scattate da una distanza più ravvicinata, da una nuova prospettiva e in una diversa stagione per la cometa, che fa sì che l'area in cui si trova il lander appaia maggiormente illuminata. Benché non ci siano speranze di "risuscitare" il lander, le cui strumentazioni saranno forse ormai compromesse, il solo fatto di conoscere con certezza la sua posizione aiuterà a contestualizzare i dati raccolti da Philae nei suoi ultimi tre giorni di vita.

Finale in bellezza. «Questa meravigliosa notizia significa che abbiamo ora le informazioni mancanti per dare la giusta cornice ai tre giorni di scienza di Philae» ha commentato Matt Taylor, project scientist della missione. Il tutto, a poche settimane dallo schianto programmato di Rosetta sulla cometa, un ultimo impatto che concluderà la missione.

5 settembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us