Spazio

Il lander non ha dato segni di vita, ma la missione Rosetta prosegue

Anche l'ultimo tentativo di contattare Philae è andato a vuoto. Ora gli scienziati sono concentrati su Rosetta, che a fine settembre atterrerà sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.

Philae, il lander sceso sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko il 12 novembre 2014, potrebbe essere dichiarato ufficialmente morto. Durante il mese di gennaio non ha dato alcun segno di attività e la sonda madre, Rosetta, che si trovava approssimativamente sopra il luogo dove si è fermato dopo il rocambolesco atterraggio, ha lasciato la sua posizione per portarsi più a sud. «Adesso studieremo quell’area della cometa con gli 11 strumento a bordo della sonda. Rosetta non sorvola più la zona del presunto atterraggio di Philae, quindi non vi sono più finestre di visibilità tra le sonde. Nei prossimi giorni, anche se dovesse dare segni di vita, sarà impossibile sentirlo», ha spiegato Mario Salatti, membro del team Philae per l’Agenzia spaziale italiana.

La regione Imhotep della cometa Churyumov-Gerasimenko, ripresa lo scorso 17 gennaio. Al centro, una zona pianeggiante con numerosi massi: si colgono anche le stratificazioni delle rocce, un mistero ancora irrisolto. © Esa
In questo disegno Philae è rappresentato sulla cometa, su di una superficie pianeggiante, come si sperava. In realtà è finito in un anfratto. © Esa

Ancora un tentativo? Anche se non è da escludere che ci si possa riprovare, le speranze di un contatto sono dunque ridotte a meno di un lumicino perché ormai la cometa si trova molto distante dal Sole, e senza energia solare gli strumenti scendono al di sotto della temperatura necessaria al loro funzionamento.

L'ultimo tentativo di contatto è del 10 gennaio, quando è stata inviata al lander una serie di segnali che, se raccolti ed elaborati, lo avrebbero fatto muovere, nella speranza che potesse trovare una posizione migliore per comunicare con Rosetta. E nel frattempo la sonda madre lo ha "cercato" con la macchina fotografia ad elevata risoluzione. Ma non c’è stato nulla da fare. Tra pochi giorni i tecnici che fin dall'inizio hanno seguito l’avventura di Rosetta e Philae si troveranno per decidere il da farsi: riprovare o dichiarare definitivamente conclusa la parentesi di Philae. Più probabile è la seconda ipotesi.

26 gennaio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us