Rallentano i venti di Saturno

Cosa accade nel gigante con gli anelli? I feroci venti sono diminuiti del 40 per cento.

200365145911_14

Rallentano i venti di Saturno
Cosa accade nel gigante con gli anelli? I feroci venti sono diminuiti del 40 per cento.
I cambiamenti dell'atmosfera di Saturno in una serie di immagini ripresa dal telescopio spaziale Hubble dal 1996 al 2000.Clicca qui per ingrandire l'immagine (attenzione, l'immagine è di quasi 100 kbyte).© Nasa.
I cambiamenti dell'atmosfera di Saturno in una serie di immagini ripresa dal telescopio spaziale Hubble dal 1996 al 2000.
Clicca qui per ingrandire l'immagine (attenzione, l'immagine è di quasi 100 kbyte).© Nasa.
Il pianeta con gli anelli è uno dei più ventosi corpi celesti del nostro Sistema Solare. Eppure, come dimostra un articolo pubblicato sulla rivista Nature, sembra che i violenti venti saturniani siano diminuiti del 40 per cento. Fino al 1996 i venti, specie quelli nella zona dell'Equatore, raggiungevano i 1728 chilometri all'ora. Le foto del telescopio spaziale Hubble hanno invece rivelato che, specialmente nella zona sotto gli anelli, le nuvole e i sistemi meteorologici non si spostano più alla velocità di prima, e ora raggiungono a malapena i 1000 chilometri l'ora. Non è facile capire perché sia successo questo fenomeno, ma secondo gli autori (Agustín Sánchez-Lavega, spagnolo, e Richard French, statunitense), il rallentamento potrebbe essere causato da un lungo ciclo stagionale del pianeta, o dall'ombra dei famosi anelli. Questo risultato spingerà i planetologi a rivedere completamento i loro modelli di circolazione globale dell'atmosfera dei grandi pianeti.

(Notizia aggiornata al 13 giugno 2003)

05 Giugno 2003