Spazio

Quando festeggiano Capodanno gli astronauti della ISS?

La Stazione spaziale internazionale, nella sua orbita attorno alla Terra, passa fino a 16 volte sopra i luoghi dove si festeggia il Capodanno. E allora quando festeggiano gli astronauti?

Quando scattano le 00:00:00 del tempo coordinato universale (o Utc) cioè il tempo di riferimento rispetto al quale sono calcolati tutti i fusi orari del mondo, misurato con gli orologi atomici, e che in sostanza corrisponde all’ora di Greenwich, la base di tutti i fusi orari. Questo, infatti, è per convenzione il tempo ufficiale sulla Stazione spaziale internazionale.

regole ed eccezioni. Tuttavia, la Iss viaggia così velocemente intorno alla Terra che nel corso di 24 ore in realtà passa fino a sedici volte sopra i luoghi nei quali si festeggia il Capodanno. E, a seconda della nazionalità degli astronauti presenti a bordo, si può fare qualche… strappo alla regola. Per esempio, come ha raccontato l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, nel corso della sua missione il Capodanno 2015 sulla Stazione è stato festeggiato tre volte: alla mezzanotte secondo il fuso orario di Mosca, alla mezzanotte di quello dell'Europa Centrale e alla mezzanotte del tempo della Iss.

«Fra l'altro», spiegò Cristoforetti, «molti hanno chiesto se abbiamo potuto vedere i fuochi d'artificio dallo spazio. Sfortunatamente, la tempistica non ha funzionato molto bene: da alcuni giorni prima della Vigilia di Capodanno fino a oggi non abbiamo avuto una sola notte vera e completamente buia sulla Stazione.
È stato quello che chiamiamo un periodo ad alto Beta, un periodo in cui le posizioni relative del Sole, della Terra e della Stazione Spaziale sono tali per cui non rimaniamo mai completamente senza luce solare.
In altre parole, per diversi giorni abbiamo volato per tutto il tempo vicini al terminatore, la linea fra il giorno e la notte sulla Terra. Il Sole era o appena sopra l'orizzonte, creando lunghe ombre spettacolari sul pianeta, o appena sotto l'orizzonte, con il crepuscolo che durava fino al successivo sorgere del Sole. [...]

Hey, l'ultimo dell'anno abbiamo ballato veramente, sapete? Non sono sicura che sia apparso un ballo dall'esterno, ma visto che nessuno guardava tranne la nostra ristretta famiglia spaziale qui, ed eravamo veramente convinti di ballare, abbiamo ballato: è la nostra storia, e ci crediamo fino in fondo!

Sasha e Anton hanno perfino cantato canzoni di Adriano Celentano...».

31 dicembre 2015
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us