Spazio

Voyager 1, la sonda più lontana dalla Terra, ha un problema con un computer di bordo

Un problema con un computer di bordo sta impedendo a Voyager 1, la sonda spaziale più lontana dalla Terra, di inviare dati scientifici alla Terra. I tecnici della Nasa stanno cercando una soluzione.

La sonda più lontana dalla Terra, Voyager 1, rappresenta una delle poche "navi spaziali" ad aver attraversato i pianeti esterni del sistema solare e oltrepassato i suoi confini. Al momento, affronta un serio problema al "Flight Data System" (FDS), uno dei tre computer di bordo.

Questo sistema è vitale per la ricezione e l'esecuzione dei comandi terrestri, ma attualmente incontra difficoltà nella comunicazione con una delle sue unità, la "Telecommunications Unit" (TMU).

Il problema della Voyager 1 impedisce di trasmettere dati verso la Terra

Questa disfunzione impedisce il trasferimento dei dati scientifici e ingegneristici verso la Terra. L'FDS raccoglie dati dagli strumenti scientifici e sullo stato della sonda, combinandoli in un pacchetto dati trasmesso tramite la TMU, utilizzando il codice binario.

Recentemente, la TMU ha iniziato a trasmettere un modello ripetitivo di codice binario, indicando un malfunzionamento. Dopo avere escluso altre cause, i tecnici hanno identificato l'FDS come la fonte del problema. Nonostante un tentativo di riavvio, la sonda continua a non trasmettere dati utili. Il team prevede diverse settimane per sviluppare una soluzione.

Voyager 1 è, insieme alla "gemella" Voyager 2, la sonda spaziale più longeva

Lanciate nel 1977, Voyager 1 e la gemella Voyager 2, detengono il primato come le sonde spaziali più longeve. Affrontare queste sfide richiede spesso la consultazione di documenti storici, richiedendo tempo per capire l'impatto dei comandi attuali sul funzionamento della sonda.

I comandi inviati dal centro di controllo terrestre impiegano 22,5 ore per raggiungere Voyager 1, situata a oltre 24 miliardi di chilometri dalla Terra. Questo implica un'attesa di 45 ore (calcolando il tempo di andata e ritorno dei segnali) per valutare l'effetto di un comando ricevuto sulla sonda.

14 dicembre 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us