Spazio

Possibili drastici cambiamenti dell’atmosfera di Marte

La sonda Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) della NASA, grazie al radar SHARAD, frutto di una collaborazione tra l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI),...

Mars Reconnaissance Orbiter

la quantità totale di anidride carbonica presente nell’atmosfera di Marte potrebbe cambiare drammaticamente quando nel corso del tempo varia l’inclinazione dell’asse di rotazione del pianeta.

Mappa del polo sud di Marte con segnato un nuovo deposito di ghiaccio di anidride carbonica scoperto da poco. Il rosso corrisponde ad uno spessore di ghiaccio secco di circa 600 metri, il giallo di circa 400 metri, mentre il blu a meno di 100 metri. NASA/JPL/Caltech

grande deposito di ghiaccio di anidride carbonica (ghiaccio secco) sepolto in una vasta regione vicina al polo sud di Marte.

volume di circa 12.000 km cubi

l’80% di quella adesso presente nell’intera atmosfera marziana,

asse di rotazione del pianeta varia in maniera significativa con una periodicità di circa 100.000 anni,

Ogni 1.000 secoli, quindi, il polo sud marziano riceve una maggiore quantità di luce solare e quindi buona parte o tutta l'anidride carbonica presente in questa regione può sublimare, facendo innalzare la pressione atmosferica di circa il 75%

L’aumento della concentrazione della CO2 nell’atmosfera farebbe diventare molto più intensi i venti, alzerebbe moltissima polvere e porterebbe a fortissime tempeste globali.

Immagine ripresa dalla sonda Mars Reconnaissance Orbiter di una zona prossima al polo sud marziano. La morfologia di questo terreno, denominato “formaggio svizzero”, fa pensare che i numerosi avvallamenti siano stati causati da fenomeni di collasso dovuti alla sublimazione di depositi di ghiaccio di anidride carbonica sottostanti. NASA/JPL

29 aprile 2011 Mario Di Martino
Tag scienza - spazio - marte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us