Spazio

Il Photobombing degli asteroidi

7 asteroidi si sono trovati in mezzo mentre Hubble fotografava un lontano ammasso galassie. La foto è stata rovinata, ma gli astronomi si sono presto consolati perché 5 degli asteroidi erano sconosciuti.

Anche gli asteroidi sembrano divertirsi a fare photobombing, vale a dire "inserirsi" all'interno di una fotografia, rovinandone il risultato. È successo all'Hubble Space Telescope, il più famoso telescopio spaziale che da 27 anni ci regala spettacolari scorci del nostro universo. Mentre era intento a riprendere una piccola porzione di cielo con decine di lontane galassie, il telescopio si è accidentalmente trovato nel suo campo di vista alcuni asteroidi del nostro Sistema solare.

La foto risultante vede la presenza di evidenti scie curve o a forma di esse. Queste tracce sono frutto dalla sovrapposizione di più riprese effettuate da Hubble, durante le quali gli asteroidi, distanti da noi circa 250 milioni di chilometri, si sono spostati lasciando via via il segno del loro passaggio. La curvatura delle tracce è invece dovuta all'inganno prospettico della parallasse.

Esteticamente rovinata da questi intrusi celesti, l’immagine ha però una sua rilevanza scientifica. Le 20 tracce identificabili nell'immagine, centrata sull'ammasso di galassie Abell 370, sono riconducibili a sette distinti asteroidi. Di questi sette, solo due erano stati precedentemente identificati. I restanti cinque sono stati scoperti per la prima volta proprio da Hubble con questa ripresa. Insomma, almeno stavolta, non tutti i photobombing vengono per nuocere.

A cura di Media Inaf

7 novembre 2017
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us